fbpx
Sono trascorsi esattamente 30 anni dal gol di Rampulla
Sono trascorsi esattamente 30 anni dal gol di Rampulla

Michelangelo Rampulla il 23 febbraio 1992 fu il primo portiere del calcio italiano a segnare su azione. Era la Serie A

Fa cifra tonda il clamoroso gol di Michelangelo Rampulla, portiere della Cremonese, realizzato nel finale di una partita di Serie A giocata a Bergamo contro l’Atalanta. Era esattamente il 23 febbraio 1992 quando l’estremo difensore ha deciso di lanciarsi nella mischia in attacco, con la speranza di rivelarsi utile per il pari dei grigiorosso. Non era come oggi, che la scena è abbastanza usuale sui campi di tutto il mondo. In zona cesarini, Rampulla si proietta in zona offensiva e con un colpo di testa realizza l’1-1 a favore della Cremo, all’ultimo posto in A prima di quel match.

ROMPERE GLI SCHEMI – Non era mai successo che un portiere segnasse su azione nel massimo campionato italiano, ci aveva pensato Rampulla a rompere il tabù, in quel match di febbraio, lasciato libero di avanzare da parte del tecnico Giagnoni. Il gol del portiere di Patti ha segnato la storia: oltre ad essere stato il primo di quel genere, Rampulla ha ottenuto grande visibilità. Da lì a poco sarebbe stato acquistato dalla Juventus, per restarci una decina di stagioni. Aveva il contratto coi grigiorossi in scadenza nel 1994, ma non poteva rifiutare la chiamata dei bianconeri.

Redazione

Potrebbe interessarti anche: