fbpx
Caos Serie B, il Venezia non vuole giocare i playout
Caos Serie B, il Venezia non vuole giocare i playout

Sbotta mister Cosmi del Venezia in conferenza stampa: «Non ci sono le condizioni per giocare. Ci avevano detto di non preoccuparci sulle future decisioni…»

Il Venezia non vuole per nulla affrontare gli spareggi per non retrocedere in Serie C. In mattinata, infatti, si è svolta una conferenza stampa nel capoluogo veneto presieduta dall’allenatore Serse Cosmi, in compagnia del difensore Matteo Bruscagin, in cui hanno sottolineato l’intenzione di non voler scendere in campo nel doppio scontro con la Salernitana, dato tutto quello che è capitato nei 20 giorni successivi all’ultima giornata della regular season di Serie B. «Non ci sono le condizioni sportive per affrontare i playout, vorrei tanto parlare con i signori Gravina e Balata, non abbiamo nemmeno la certezza di poter andare in aereo a Salerno perché non ci sono 50 posti disponibili».

SBOTTA COSMI – Tantissimi e importantissimi i temi affrontati dal tecnico umbro, che dopo la vittoria all’ultimo secondo dell’ultima partita col Carpi era felice di disputare i playout, perché vi erano delle date stabilite e si sapeva già tutto il programma. Ora, invece, è un disastro: «In quel momento eravamo in una condizione positiva, non dico che avremmo vinto ma stavamo bene anche psicologicamente. Tre giorni dopo leggo il comunicato del Palermo in C e chiedo se fosse tutto definitivo. Ci viene detto che non dovevamo preoccuparci, allora ci siamo allenati in maniera saltuaria, con anche situazioni di mercato in bilico perché 8 giocatori erano in scadenza e 9 in prestito. La prima sentenza è stata rimandata, continuavano a dirci che non sarebbe cambiato niente. Io non posso chiedere di non giocare perché non è nelle mie facoltà, ma certamente i toni utilizzati sono stati incredibili. La dignità va oltre l’aspetto economico, come si fa a sentir dire che infine decide il campo? Questo non è calcio. Possibile che invece nessuno dica che non ci sono le condizioni per giocare Salernitana-Venezia? Come si fa a giocare dopo 25 giorni? I nostri tifosi chiedono di rispettare la maglia non giocando, pensate a che paradosso siamo arrivati! Senza neanche aspettare gli appelli sono state pubblicate classifiche differenti. Nel caso in cui fosse stato assolto il Palermo cosa sarebbe successo? I playoff sono partiti, i playout annullati…».

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Livorno-Cremonese, la designazione arbitrale

Livorno-Cremonese, la designazione arbitrale