fbpx
Serie B, tutto rinviato: ancora una volta tifosi penalizzati
Serie B, tutto rinviato: ancora una volta tifosi penalizzati

La Serie B riprenderà a metà gennaio e ancora una volta sono i tifosi a rimetterci: troppe volte ci si dimentica di loro

La decisione più ovvia e scontata da prendere, come volevasi dimostrare, non è stata presa in considerazione. La Lega Serie B ha deciso di rinviare le ultime due giornate del 2021, per intero, senza analizzare le situazioni caso per caso, come invece è capitato nell’ultimo turno giocato, quello dello scorso weekend. Peccato che molti tifosi avevano già acquistato non solo i biglietti della diciannovesima giornata, ma anche quelli della ventesima. Per la Cremonese vuol dire i biglietti per il match di Santo Stefano contro il Como e le spese per la lunga trasferta nel Salento programmata per il 29.

INSPIEGABILE – Rimaniamo sbalorditi davanti a certe decisioni, che penalizzano come sempre i tifosi, vera essenza di questo sport. Troppo spesso ci si dimentica che il calcio vive grazie alla passione dei tifosi, che giustamente ora non si spiegano come mai Cremonese-Como di domenica non si giocherà, non avendo le due squadre grosse problematiche – per fortuna – a livello di contagi da Covid-19. La Cremo che, oltretutto, viene da un ottimo momento con tre successi di fila e alla ricerca del quarto, per una striscia utile mai verificatasi dal ritorno dei grigiorossi in Serie B del 2017.

TUTTO FALSATO – Partite rinviate a gennaio, va bene, ma siamo sicuri in pieno periodo invernale le squadre avranno meno positività al Covid? E se disgraziatamente gli stadi, come in Germania, dovessero tornare a porte chiuse, chi ha già acquistato i biglietti per la partita di Santo Stefano e non ha chiesto il rimborso nella speranza di poter tornare presto allo stadio, come farà? Falsato un altro campionato! Peccato, perché fin qui era stato particolarmente scoppiettante. E ci si mette anche il mercato: il Monza recupererà tre match con un Gaston Ramirez in più – giusto per fare un esempio – che non avrebbe avuto in questa parte finale di 2021.

Oltretutto, con il nuovo calendario, verranno inseriti due turni infrasettimanali, a cui non tutti i tifosi possono partecipare, soprattutto se si gioca alle 18 di martedì. Per carità, meglio le 18 del giorno feriale che le 14 come per il finale della scorsa stagione…

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: