fbpx
Serie B, le panchine: Rastelli-Spal in dubbio, Caserta lascia Perugia
Serie B, le panchine: Rastelli-Spal in dubbio, Caserta lascia Perugia

Le panchine di Serie B: l’ex Cremo potrebbe lasciare Ferrara, Caserta verso l’addio dopo aver promosso il Perugia in B

Il valzer delle panchine non si ferma mai: negli scorsi giorni sono diverse le società di Serie B che hanno ufficializzato il nuovo allenatore (Monza, Lecce e Reggina le più recenti), ma molte squadre sono ancora alla ricerca del proprio condottiero. Ecco le ultime riportate da La Gazzetta dello Sport di questa mattina.

PERMANENZA – A pochi giorni dalla cocente finale playoff persa contro il Venezia, il Cittadella pensa già al futuro: mister Venturato ha il contratto in scadenza nel 2022 e dovrebbe restare in Veneto. In dubbio la posizione di Rastelli, ora alla Spal: i biancazzurri hanno il monte ingaggi più oneroso della Serie B e devono ridurre i costi. In caso di addio dell’ex Cremo il primo candidato è Bucchi, fermo da oltre un anno.

LE ALTRE – Nonostante un girone di ritorno da protagonista, Clotet ha deciso di lasciare la panchina del Brescia. Secondo la rosea Cellino starebbe pensando alla soluzione interna Gastaldello o a Carvalhal, esperto tecnico portoghese attualmente al Braga. Il Benevento insiste per Caserta, reduce dalla promozione in B con il Perugia: l’ex Juve Stabia non è convinto dal progetto del Grifo e accetterebbe volentieri la proposta giallorossa. Il Crotone punterà su Modesto (ora alla Pro Vercelli), mentre il Chievo, reduce dall’addio di Aglietti, potrebbe puntare Alvini.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Mister Pecchia alle firme con il Parma

Mister Pecchia alle firme con il Parma