fbpx
Serie B, la situazione delle panchine: ancora tante da assegnare
Serie B, la situazione delle panchine: ancora tante da assegnare

Sampdoria e Spezia, reduci dalla A, ancora alla ricerca di un allenatore. Non sono però le uniche, anzi: ore calde in Serie B

La Cremonese ha confermato Davide Ballardini, ma in Serie B ci sono ancora panchine da assegnare. In attesa di capire chi tra Foggia e Lecco chiuderà il quadro delle squadre che parteciperanno al prossimo campionato, al momento sono 6 quelle che sono alla ricerca di un allenatore (forse di più, essendo in dubbio le situazioni di Terni e Parma). Tra queste, Sampdoria e Spezia che sono appena retrocesse dalla Serie A e Bari e Cosenza, reduci rispettivamente dai playoff e dai playout del campionato cadetto 2022-2023.

LE NOVITÀ – Mister William Viali, ex difensore grigiorosso, dopo l’impresa di salvare il Cosenza ha scelto di lasciare la Calabria per accasarsi all’Ascoli. Novità anche a Modena: dopo l’addio di Tesser, è stato scelto Paolo Bianco, al debutto in Serie B. Presentato in mattinata a Reggio Emilia Alessandro Nesta: è l’ex Perugia e Frosinone a guidare la Reggiana nel prossimo campionato. Alla Ternana, nonostante le dimissioni di febbraio, è sempre più vicino il ritorno di Aurelio Andreazzoli.

IN DUBBIO – Ancora presto per capire se Mignani resterà al Bari dopo la cocente eliminazione in finale nei playoff di Serie B contro il Cagliari: si parla di Luca D’Angelo e Fabio Caserta. Aperto il casting a Cosenza, arriverà il sesto allenatore negli ultimi tre anni ma ancora non si sono fatti nomi (troppo fresco l’addio di Viali); a Pisa è corsa a cinque: Alberto Aquilani sembrerebbe in pole, ma ci sono anche De Rossi, Pirlo, l’ex grigiorosso Alvini ed Eusebio Di Francesco. Chiunque verrà scelto, per i toscani si prospetta un campionato di vertice. Alla Reggina al momento c’è Inzaghi, ma al momento i calabresi stanno affrontando problemi societari che vanno oltre la scelta dell’allenatore. In caso di rottura, Inzaghi piace sia allo Spezia che alla Sampdoria, le due liguri scese dalla A. Si contendono anche Marco Baroni e Fabio Pecchia, se dovessero rompere con Lecce e Parma. Alla Samp potrebbe andare anche Fabio Grosso, che ha già comunicato di lasciare il Frosinone dopo averlo portato in A. D’Angelo, ex Pisa, piace anche allo Spezia.

LE CONFERME – Non solo Ballardini alla Cremonese, anche altre società hanno deciso di dare continuità alla guida tecnica: in primis le neopromosse Catanzaro e FeralpiSalò, che ripartono da Vivarini e Vecchi. Il Cittadella, per l’ennesimo anno consecutivo in B, tiene Gorini, mentre Longo resta al Como. Eugenio Corini confermato a Palermo, così come l’ex grigiorosso Fabio Pecchia a Parma (a meno di clamorosi colpi di scena, il silenzio delle ultime ore preoccupa). Pierpaolo Bisoli, sfiorata la A, rimane al Sudtirol, così come Zanoli a Venezia.


Le panchine di Serie B (in attesa di Foggia o Lecco):

Ascoli: Viali (nuovo)
Bari: ?
Catanzaro: Vivarini (confermato)
Cittadella: Gorini (confermato)
Como: Longo (confermato)
Cosenza: ?
Cremonese: Ballardini (confermato)
FeralpiSalò: Vecchi (confermato)
Modena: Bianco (nuovo)
Palermo: Corini (confermato)
Parma: ?
Pisa: ?
Reggiana: Nesta (nuovo)
Reggina: ?
Sampdoria: ?
Spezia: ?
Sudtirol: Bisoli (confermato)
Ternana: ?
Venezia: Zanoli (confermato)

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Serie B, ufficiale: Iachini esonerato dal Bari

Serie B, ufficiale: Iachini esonerato dal Bari

Serie B, storia di rimonte mai nate

Serie B, storia di rimonte mai nate