fbpx
Serie B, il confronto pre e post lockdown: Cremo top
Serie B, il confronto pre e post lockdown: Cremo top

La Cremo fra le squadre che meglio si sono comportate dopo la quarantena. Super Cosenza e Trapani, malissimo Perugia, Juve Stabia e Frosinone

Non sarà stato l’obiettivo iniziale, ma la salvezza ottenuta dalla Cremonese vale moltissimo ed è giusto festeggiare. Ricordate i tempi funesti del lockdown, quando si discuteva se ripartire o meno? Essendo i grigiorossi in zona playout, per la precisione al quartultimo posto, si ipotizzava addirittura che potesse retrocedere d’ufficio in caso di interruzione definitiva del torneo. Perché dalla Lega Pro ne sarebbero salite proprio quattro. La B è ricominciata e bisogna tessere le lodi al lavoro di Bisoli, perché da dopo la quarantena, incluso il recupero vinto ad Ascoli, la Cremo ha tenuto il ritmo delle big, totalizzando 19 punti in 11 match (media di 1,72 a partita). Di gran lunga un bottino superiore rispetto alle precedenti gestioni.

RUOLINO GRIGIOROSSO – Un bottino di 19 punti, di cui gli ultimi 16 conquistati in gare consecutive: la Cremo ha chiuso infatti la stagione con 8 risultati utili di fila. Dopo infatti le sconfitte casalinghe con Benevento (non era ancora aritmicamente promosso) e Cosenza (meritata), i grigiorossi hanno inanellato punti senza mai passi falsi. Un crescendo decisivo per portarsi fuori dalla zona calda della classifica e garantirsi un altro anno di B con addirittura il lusso di una giornata di anticipo. Peraltro i 16 punti sono stati equamente divisi fra casa e trasferta (8 e 8).

LE TOP POST LOCKDOWN – La quota salvezza non era mai stata così alta, merito del rendimento della Cremo ma anche di tutte quelle che si giocavano la permanenza in categoria. Straordinario il Cosenza, per cui si parla infatti di miracolo: 22 punti in 10 giornate, di cui 15 su 15 nelle ultime 5. Da sottolineare però anche il lavoro di Castori a Trapani: 21 punti in 10 gare post lockdown, con un solo k.o., ma i siciliani partivano talmente lontani dai playout che alla fine sono retrocessi direttamente, anche se resta il lumicino di speranza che venga tolto almeno uno dei due punti di penalizzazione. Bene il Crotone con 19 punti, così ha conquistato la promozione diretta in A alle spalle del Benevento, che nonostante fosse in A da 7 giornate ha racimolato ben 17 punti. Ottimo lavoro anche del Pisa, ma che beffa: 54 punti finali come Frosinone ed Empoli, ma fuori dai playoff a scapito delle due per classifica avulsa.

I FLOP POST LOCKDOWN – Naturalmente il Livorno è ultimo come punti dopo il Covid, avendo perso ben 9 partite su 10 (ricordiamo che per tutti i match di luglio non c’erano i calciatori in scadenza o in prestito per volontà del presidente Spinelli di interrompere i vari rapporti al 30 giugno). Crisi totale della Juve Stabia, che praticamente da metà classifica è crollata in Lega Pro senza passare dai playout (solo 5 punti post lockdown); appena due punti in più li ha fatti una big, il Frosinone, che invece dal terzo posto ha agguantato i playoff per il rotto della cuffia. Negativo il rendimento del Perugia, passato nel frattempo dalle mani di Cosmi a quelle di Oddo: meno di un punto di media a partita, andrà a giocarsi i playout per non retrocedere, malgrado punte del calibro di Melchiorri, Falcinelli e Iemmello. Non come in Nazionale, ma l’esperienza di Ventura alla Salernitana è stata assai deludente: nell’anno dei grandi colpi e del centenario, i granata finiscono addirittura fuori dagli spareggi promozione.


La classifica prima del lockdown:

Benevento 69
Crotone 49
Frosinone 47
Pordenone 45
Spezia 44
Cittadella 43
Salernitana 42
Chievo 41
Empoli 40
Virtus Entella 38
Juve Stabia 36
Pisa 36
Perugia 36
Pescara 35
Venezia 32
Ascoli 32*
Cremonese 30*
Cosenza 24
Trapani 23 (2 punti di penalizzazione)
Livorno 18

Una partita in meno = *


La classifica post lockdown (dieci partite):

Cosenza 22
Trapani 21
Cremonese 19*
Crotone 19
Pisa 18
Venezia 18
Benevento 17
Spezia 17
Chievo 15
Cittadella 15
Ascoli 14*
Empoli 14
Pordenone 13
Pescara 10
Virtus Entella 10
Salernitana 10
Perugia 9
Frosinone 7
Juve Stabia 5
Livorno 3

Una partita in più = *


La classifica finale della Serie B:

Benevento 86
Crotone 68
Spezia 61
Pordenone 58
Cittadella 58
Chievo 56
Empoli 54
Frosinone 54
Pisa 54
Salernitana 52
Venezia 50
Cremonese 49
Virtus Entella 48
Ascoli 46
Cosenza 46
Perugia 45
Pescara 45
Trapani 44 (2 punti di penalizzazione)
Juve Stabia 41
Livorno 21

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Ecco chi parteciperà alla Serie B 2020-2021

Ecco chi parteciperà alla Serie B 2020-2021