fbpx
Serie B, Balata: «Ripartiamo per la gente»
Serie B, Balata: «Ripartiamo per la gente»

Il presidente della Lega B Mauro Balata: «In questo momento pretendiamo di essere valorizzati e tutelati dal sistema calcio. Vogliamo ripartire»

Intervistato dal Corriere dello Sport, il presidente della Lega Serie B Mauro Balata ha non solo parlato di come l’emergenza coronavirus abbia modificato i piani della cadetteria, ma anche richiesto espressamente più attenzioni: «Di fronte alla tragedia che ha colpito il mondo intero e che porterà ad un inevitabile stop o rallentamento dei progetti che perseguono la crescita del nostro campionato, pretendiamo con ancora maggiore forza di essere valorizzati e tutelati dal sistema calcistico. In questo modo potremo continuare il nostro percorso di fare calcio».

ABBANDONO – Balata commenta poi le politiche recenti del sistema calcio: «In tutti gli ultimi anni, mancate politiche hanno messo in secondo piano quella dimensione sociale ed economica di prossimità al territorio che rappresentiamo. Politiche che hanno abbandonato la Serie B – le parole dell’avvocato -. Nonostante questo, la Lega non si è fermata e ha generato effetti positivi in termini di sostenibilità, e trasparenza, indispensabili per la credibilità di questo sport. Questo ha permesso l’iscrizione al campionato di tutti i club con fideiussioni blindate e ha rappresentato un volano per l’economia dei territori».

RIPARTIRE – «Noi chiediamo di continuare a fare il calcio per la gente e con i giovani, essendo punti di riferimento sia per il tifoso che per le famiglie, generando socialità. Chiediamo di coltivare sogni e tutelare questo sport nonostante la complessa situazione che abbiamo di fronte. È il nostro DNA e per questo vogliamo ripartire». Conclude Balata.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Ecco chi parteciperà alla Serie B 2020-2021

Ecco chi parteciperà alla Serie B 2020-2021