fbpx
Spal, Rastelli: «Non sarà una Cremo sottomessa»
Spal, Rastelli: «Non sarà una Cremo sottomessa»

Rastelli nel prepartita di Spal-Cremonese: «Dobbiamo pensare a raggiungere il nostro obiettivo, sappiamo cosa andiamo a giocarci»

Domani, lunedì 10 maggio, si giocherà Spal-Cremonese, match valido per l’ultima giornata di campionato. Il tecnico biancazzurro Massimo Rastelli ha parlato della Cremo, di cui è stato il tecnico in passato: «Non dobbiamo pensare ad una Cremonese sottomessa, che venga qui a fare una passeggiata, anzi, troveremo sicuramente una squadra serena, tranquilla, che non ha niente da chiedere al campionato. Proprio per questo sarà ancora più pericolosa e insidiosa». Prosegue poi così: «Ha un organico importante e di grande qualità e un allenatore molto bravo e molto preparato. Ha fatto un girone di ritorno straordinario, ha finito vicino ai playoff».

LA PARTITA – Riguardo la partita di domani il mister è convinto di poter entrare negli spareggi promozione (servono però risultati favorevoli dagli altri campi per ragione di classifica avulsa): «C’è il clima giusto, la consapevolezza di quello che andiamo a giocarci domani». E ancora: «Domani dobbiamo pensare a noi stessi, a quello che è il nostro obiettivo e cercare di raggiungerlo all’interno dei 95 minuti. Non possiamo lasciarci distrarre dagli altri; abbiamo un unico obiettivo: la testa sul campo, dentro la partita». Conclude dicendo: «I ragazzi stanno tutti bene. Domani è una partita da dentro o fuori, non c’è da fare calcoli. Scenderà in campo quella che penso sia inizialmente la miglio formazione. Conserverò quei calciatori che so che mi possono cambiare la partita in corso».

Rebecca Cambiati
Rebecca Cambiati

Potrebbe interessarti anche: