fbpx
Ravaglia tiene a galla i grigiorossi, Greco impacciato
Ravaglia tiene a galla i grigiorossi, Greco impacciato

Finisce 2-0 al Via del Mare: i grigiorossi spariscono nel secondo tempo, solo Ravaglia evita un passivo peggiore.

RAVAGLIA, voto 6.5
Primo tempo praticamente inoperoso, nella ripresa deve fare gli straordinari: si oppone a Calderoni e a Mancosu, prova a respingere anche Falco che lo punisce solo al secondo tentativo.

MOGOS, voto 5.5
Inizio con il brivido, atterra in area La Mantia e rischia il rigore. Si riprende con il passare dei minuti, senza entusiasmare.

CLAITON, voto 5
Pronti via e stende La Mantia prendendosi un giallo evitabile. In netto ritardo sul secondo gol del Lecce quando si perde l’attaccante giallorosso.

TERRANOVA, voto 6
Il campo pesante rende difficile il suo lavoro di playmaker arretrato. Poco da dire sulla tenuta difensiva, non commette nessun errore.

MIGLIORE, voto 6
Spinge con convinzione sulla sinistra, interpretando il ruolo in maniera più offensiva rispetto alla gestione-Mandorlini. In ritardo su Falco, ma non toccava a lui marcarlo.

ARINI, voto 6
Tra i più propositivi nel primo tempo, dialoga bene con Mogos e mette in mezzo qualche pallone interessante, arrivando anche alla conclusione.

GRECO, voto 5
Non una giocata degna della sua classe. Non imposta e non contrasta, facendosi notare solo in occasione del secondo gol, quando devia il colpo di testa di La Mantia ingannando Ravaglia.

CROCE, voto 5
Non si ricorda una sua discesa, tocca sempre la palla una volta di troppo rallentando l’azione e permettendo al Lecce di rientrare. Pistapuci.

CASTROVILLI, voto 5.5
Soliti lampi di classe alternati a momenti di pausa e giocate non proprio utili alla squadra. È lui a perdersi Falco in occasione del vantaggio del Lecce.

CARRETTA, voto 5
Soffre più di tutti il campo pesante. Una scusante che regge fino a un certo punto, non sfrutta la libertà tattica che Rastelli gli concede.

BRIGHENTI, voto 5
Nel primo tempo trova anche la conclusione, nella ripresa sparisce dal campo. Impietoso il confronto con La Mantia che lotta come un bisonte contro Claiton e Terranova.

 

Sono entrati:

PICCOLO, voto 5.5
Entra per dare la scossa, missione fallita anche se non per colpa sua: la Cremo nel secondo tempo sparisce dal campo, difficile per lui far cambiare marcia alla squadra.

EMMERS, sv.

STREFEZZA, sv.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 5
La Cremo dura un tempo: difficile trovare il confine tra i meriti del Lecce e i demeriti dei grigiorossi. Però con due settimane di allenamenti alle spalle, al di là dell’assetto tattico, è la condizione fisica che non convince: nella ripresa i giallorossi soffocano la Cremo.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole