fbpx
Rastelli: «Fatto ciò che dovevamo e potevamo fare»
Rastelli: «Fatto ciò che dovevamo e potevamo fare»

L’allenatore Rastelli dopo il 4-0 al Francavilla in Coppa Italia: «Mi aspettavo un inizio così, poi abbiamo sbloccato il match e chiuso la pratica nella ripresa»

Contento del risultato ma soprattutto della prestazione, nonché della possibilità di giocare altri 90 minuti ufficiali (e contro una formazione di Serie A, l’Hellas Verona) nel Terzo Turno di Coppa Italia, in programma settimana prossima al Bentegodi. Questa la sintesi della conferenza stampa di mister Rastelli dopo il poker rifilato alla Virtus Francavilla nel nuovo Stadio Zini«Siamo solo al trentesimo giorno di lavoro, i valori delle squadre ancora non si notano in maniera eclatante – ha detto l’allenatore campano, dando uno sguardo anche ai risultati degli altri campi -, noi abbiamo fatto quello che dovevamo e potevamo fare. La rosa ha risposto bene, all’inizio c’è stato qualche errore di passaggio o di stop, ma credo fosse normale. I ragazzi sono stati attenti, rispettando l’avversario, come avevo chiesto. E poi era la prima volta sul manto erboso nuovo, ancora ha bisogno di un periodo di assestamento».

GESTIONE – Mister Rastelli ha proseguito così la disamina del match, parlando già del prossimo impegno a Verona: «I ragazzi hanno conquistato la qualificazione minuto dopo minuto, ed è un passaggio del turno importante non solo perché andiamo ad affrontare una grande squadra, che milita in A, ma anche e soprattutto per fare ulteriore rodaggio con altri 90 minuti». E ancora, sulla bravura di andare a colpire poco prima dell’intervallo e di chiudere la pratica nella ripresa«È stato importante colpire su palla inattiva, poi il secondo tempo è stato più agevole, abbiamo gestito bene la palla. Bravi i ragazzi a cercare sempre di creare gioco, con molto fraseggio, senza paura di fare determinate manovre; meno bene alcune situazioni all’inizio, dovevamo pressare di più il portiere avversario».

NUOVI – Dei cinque acquisti, tre hanno cominciato dall’inizio e due hanno anche bagnato l’esordio con il gol, Deli e Palombi (quest’ultimo addirittura con una doppietta). «Palombi ha segnato due grandi gol, sta bene ed è in forma – ha proseguito il tecnico grigiorosso –; Deli ha disputato una partita importante e sta confermando le qualità per cui lo abbiamo ingaggiato. Per Ravanelli gara senza sbavature, è stato molto attento e pulito». Nella ripresa esordio nei Pro per Zortea, arrivato dall’Atalanta in prestito: «Ha fatto vedere che ha gamba e grande fisicità». Qualche battuta anche su Ciofani, il grande colpo della Serie B«Con lui cambiamo caratteristiche, è un attaccante importante. Sa giocare a calcio, ha carisma, personalità, è uomo d’area di rigore. Ringrazio proprietà e dirigenza per lo sforzo, ora altri 20 giorni circa per completare l’organico».


Fonte: dal nostro inviato allo Stadio Zini Andrea Ferrari
Ogni replica, anche se parziale, necessita della corretta fonte CUOREGRIGIOROSSO.COM

Andrea Ferrari
Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: