Rastelli: «Diamo il meglio con le big»
Rastelli: «Diamo il meglio con le big»

Cremonese-Lecce, le dichiarazioni del tecnico Rastelli al termine dell’incontro: «Siamo partiti con paura. Loro sono una grande squadra. L’uomo in più non si è praticamente visto»

Dopo la guarigione dal mal di trasferta in seguito alla vittoria di Livorno, la Cremonese vince anche contro il Lecce, capolista assieme al Brescia fino a prima di questo turno. Soddisfatto mister Rastelli, ma quando gli si fa notare che la sua squadra è più vicina ai playoff (-6) che non ai playout (+8), smorza gli entusiasmi e ci riporta con i piedi per terra: «Io vedo che abbiamo 38 punti. Da Salerno in poi stiamo ragionando su ogni partita e quella più importante è sempre la prossima. Là abbiamo toccato il fondo e ci siamo rimboccati le maniche. Vedremo alla fine dove saremo».

MEGLIO CON LE BIG – La partita di oggi è l’ennesima dimostrazione che i grigiorossi danno il loro meglio contro avversari costruiti per vincere: «Noi con le cosiddette grandi non abbiamo mai steccato. Il problema è quando affrontiamo squadre più alla portata perché siamo in una posizione di classifica che non ci rispecchia, e quindi diventa tutto più pesante. Abbiamo battuto una grande squadra che ha fisicità, qualità ed esperienza. E infatti all’inizio eravamo contratti, avevamo paura. Tanto che l’uomo in più si è visto poco. Sono stati bravi a tenere la partita in equilibrio fino al gol di Strizzolo che l’ha indirizzata dalla nostra parte».

SEGNO DEL DESTINO – Appena prima del secondo gol di Strizzolo, Croce avrebbe dovuto rilevare Castrovilli, se non fosse per un braccialetto gli ha dovuto rimandare l’ingresso in campo. Riparte il gioco, Castro s’immola in un’azione personale e serve Piccolo che regala la doppietta all’ex Cittadella, il qual sembrava dovesse uscire un attimo prima del gol che ha sbloccato il match: «In quella situazione non avrei tolto Strizzolo per Montalto, bensì Castrovilli con Piccolo mezzala e due punte fisse. Sul secondo gol ci è andata bene che Croce aveva un braccialetto che non voleva togliersi. Castrovilli per noi è importantissimo, e la sua qualità ci sta dando una grossa mano».

▶️ Tabellino e cronaca
▶️ Le pagelle
▶️ Mister Liverani


Fonte: dal nostro inviato Nicolò Casali
Ogni replica necessita della corretta fonte CuoreGrigiorosso.com

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Stroppa: «La Cremonese si difende bene»

Stroppa: «La Cremonese si difende bene»

Castrovilli al 45′: «Partita tosta»

Castrovilli al 45′: «Partita tosta»