fbpx
PSB – Giammarioli: «Cremo matura, la vedo tra le prime 4»
PSB – Giammarioli: «Cremo matura, la vedo tra le prime 4»

L’ex direttore sportivo della Cremonese Giammarioli ai microfoni di PianetaserieB: «Il progetto è solido e Ciofani fa la differenza. Mi ritengo un tifoso grigiorosso»

Parole al miele per la Cremonese da parte di Stefano Giammarioli. L’ex direttore sportivo dei grigiorossi ha infatti parlato della società di Via Postumia e del campionato cadetto in generale in un’intervista esclusiva al sito PianetaserieB. Ecco alcune delle sue dichiarazioni:

MERCATO – Nel corso della sessione di calciomercato estiva, la Cremonese si è resa protagonista non solo grazie all’acquisto di giocatori top per la B come Daniel Ciofani, ma anche con la conferma dei suoi migliori elementi.  Un fattore da non sottovalutare per Giammarioli: «La Cremo sta portando avanti un progetto solido basato sulla continuità, dopo anni in cui sotto questo punto di vista non ingranava. Gli innesti estivi completano una rosa che di per sé è già molto competitiva. Ciofani è un valore aggiunto, può fare la differenza in qualsiasi squadra». Dove si piazzerà in campionato la squadra di Rastelli? Questa l’opinione dell’ex ds grigiorosso: «Sono molto maturi, la vedo tra le prime 3/4 del campionato».

DOLCE ADDIO – Nel corso della propria esperienza alla Cremonese, Giammarioli si è tolto grandi soddisfazioni, come la promozione in Serie B: «La parentesi di Cremona sarà sempre nel mio cuore. In quattro anni abbiamo raggiunto risultati straordinari». Nonostante l’addio, il rapporto con l’ambiente grigiorosso dell’ex ds è dei migliori: «Ho ancora un rapporto splendido con società e città, non potevo congedarmi meglio. Poco fa ho partecipato anche alla festa dei tifosi, a dimostrazione del rispetto che nutro nei loro confronti. Mi considero un tifoso della Cremonese».

CAMPIONATO – Oltre ai grigiorossi, sono numerose le squadre in cadetteria che si sono rinforzate e che promettono spettacolo nella prossima stagione. Giammarioli ne indica tre in particolare: «Empoli e Benevento sono vere e proprie corazzate, le vedo davanti a tutte. Attenzione al Chievo, che è partito in sordina ma è abituato alla Serie A. Chi deve ancora completare l’organico per alzare l’asticella? Sicuramente il Frosinone».

 

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: