fbpx
Pesce su Ascoli: «Grande piazza, ottimi ricordi»
Pesce su Ascoli: «Grande piazza, ottimi ricordi»

Martedì pomeriggio 14 aprile è stato ospite di CGR l’ex centrocampista della Cremonese Pesce a GrigiorossOnAir su Instagram. Così sull’Ascoli

Martedì pomeriggio, 14 aprile, è stato ospite di GrigiorossOnAir dal nostro Andrea l’ex centrocampista della Cremonese Simone Pesce, che ha scambiato con noi quattro chiacchiere in diretta su Instagram. Così si è espresso sull’Ascoli, squadra con la quale ha esordito in Serie A.


Un tuffo nel passato: Ascoli è stata la città in cui Pesce è entrato in contatto con il grande calcio. «Ascoli mi ha dato la possibilità di capire che stavo diventando calciatore, che potevo fare la professione ad alti livelli. Ho un ottimo ricordo della piazza e del calore dei tifosi, sono stato fortunato a entrare nel calcio a partire da una piazza così importante». Il calciatore più forte con cui hai giocato? «Ce ne sono tanti, davvero tanti. Barrientos, come già detto, ma ho giocato anche con Pagliuca. Paulinho per me era fortissimo. Ho giocato anche con un giovanissimo Bruno Fernandes». Nessun dubbio sul gol più bello: «Dico per forza quello in Serie A in pallonetto nel derby Catania-Palermo. Ce ne sono stati altri che mi hanno dato sensazioni importanti: un gol in rovesciata a Novara, il gol contro il Venezia con la Cremo, la rete in semifinale playoff l’anno scorso a Catanzaro con la Feralpi».


CLICCA QUI PER L’INTERVISTA COMPLETA


OGNI REPLICA, ANCHE PARZIALE, NECESSITA DELLA CORRETTA FONTE CUOREGRIGIOROSSO.COM

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: