fbpx
Perugia, la gara che vale una stagione
Perugia, la gara che vale una stagione

Vi presentiamo il Perugia, squadra che affronterà la Cremonese nell’ultima gara di campionato in quello che è a tutti gli effetti uno spareggio playoff.

Mors tua vita mea. Si può riassumere così la sfida tra Cremonese e Perugia, entrambe alla caccia di un posto ai playoff con i grigiorossi che partono favoriti. La squadra umbra però è temibile e cercherà anche di vendicarsi del pesante 4-0 subito all’andata.

LIMBO – La stagione del Perugia è fatta di alti e bassi, di luci ed ombre e risulta difficile dire se sia stata positiva o meno. Di buono c’è di sicuro l’ottimo anno di Verre (12 gol) oppure il lavoro svolto da Nesta, a cui si può criticare veramente poco. Di negativo si può parlare dell’annata turbolenta di alcuni giocatori da cui ci si aspettava di più o il pessimo rendimento tra le mura amiche (solo 26 punti, quartultima nella graduatoria).

CORRERE AI RIPARI – Dopo un girone d’andata senza infamia né lode conclusosi con la disfatta di Cremona, il Perugia ha effettuato un buon calciomercato rinforzando la squadra. Sono arrivati infatti Falzerano, Sadiq, Bizzarri e Rosi tra gli altri ma la svolta non c’è stata, anzi si ha assistito ad un peggioramento. Infatti nel girone di ritorno sono arrivati solo 21 punti (cinque in meno dell’andata ad una gara dalla fine) e, qualsiasi sia il risultato contro la Cremonese, la formazione umbra avrà sicuramente fatto peggio.

SOGNARE È POSSIBILE? – Negli successivi alla gestione Gaucci il Perugia ha vissuto diversi fallimenti e conosciuto l’onta del giocare nei Dilettanti passando dal derby con la Ternana a quello col Pontevecchio (quartiere del capoluogo umbro). Ora con Santopadre come presidente è tornata la tranquillità ma i tifosi si aspettano di più. Ormai sono anni che il Perugia è in B ma il grande salto tarda ad arrivare, complici sempre dei finali di stagione in cui sembra mancare la volontà di salire. In futuro ci sarà la possibilità di vedere il Grifo in A?

Perugia-Cremonese è una sfida da urlo. Nei precedenti c’è equilibrio ma vale molto il fattore campo, infatti sono state poche le vittorie esterne nei confronti tra le due squadre. Potrete seguire la partita live sul nostro portale a partire dalle 15 di sabato 11 maggio.

Paolo Castelli
Paolo Castelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Venezia-Cremonese, i convocati di Dionisi

Venezia-Cremonese, i convocati di Dionisi

Venezia, il passato è alle spalle

Venezia, il passato è alle spalle

Cremo, i precedenti con l’Hellas Verona

Cremo, i precedenti con l’Hellas Verona