Perrulli incanta il Bentegodi, Mogos distratto
Perrulli incanta il Bentegodi, Mogos distratto

La Cremo torna da Verona con un buon punto: Arini risponde a Caracciolo, grande partita di Perrulli al rientro tra i titolari.

RADUNOVIC, voto 6
Rivedibile in occasione del vantaggio del Verona quando prende gol sul suo palo. Si riscatta alla grande su Calvano.

MOGOS, voto 5
Forma fisica in calo, le prestazioni ne risentono: non sgroppa più come qualche settimana fa, si rende protagonista di un paio di disattenzioni che sarebbero potute costare care.

CLAITON, voto 5.5
Legge male la traiettoria della punizione di Colombatto e regala il vantaggio ai padroni di casa. Meno sicuro del solito.

TERRANOVA, voto 6.5
Il migliore nel pacchetto arretrato, dalle sue parti non si passa. Recupero fondamentale per sigillare la difesa.

MIGLIORE, voto 6.5
Inizio di partita in sofferenza quando Cissé svaria su tutto il fronte d’attacco. Con il passare dei minuti prende le misure, dalla sua parte si rischia poco.

EMMERS, voto 6.5
Trascina la squadra nel periodo peggiore, dopo il vantaggio del Verona. Tra i migliori nel primo tempo insieme a Perrulli, sfiora il gol con un tiro dalla distanza.

GRECO, voto 6
La velocità non è il suo forte, ormai lo sappiamo. Però contrasta bene e perde veramente pochi palloni. Nel finale, con il Verona alla ricerca della vittoria, mette più di una pezza.

ARINI, voto 6.5
Se nessuno segna, ci pensa lui. Sveste i panni dell’incontrista per andare a siglare il gol del pareggio con un inserimento da manuale.

CASTROVILLI, voto 5
Forse avrebbe bisogno di fare qualche panchina: molle e svogliato, antepone la giocata al bene della squadra. Impari dal compagno che gioca sull’altra fascia.

BRIGHENTI, voto 6
Non arriva mai alla conclusione, ma che lavoro per i compagni: corre e si appoggia, manda al tiro diversi compagni.

PERRULLI, voto 7
Indiavolato, manda in tilt la difesa del Verona. Salta sempre l’uomo, ogni giocata è efficace e utile alla squadra. L’assist per Arini è un mix di tecnica, esperienza e furbizia.

 

Sono entrati:

CROCE, voto 5.5
A pochi minuti dall’ingresso perde una palla velenosa, il Verona non ne approfitta. Con il suo ingresso la Cremo perde qualcosa.

PICCOLO, voto 6
Esordio stagionale per il trequartista ex Spezia. Quando parte sulla destra si nota che la condizione è ancora deficitaria, recupero importante per il prosieguo della stagione.

MARCONI, voto 6.5
Poco più di un quarto d’ora per il centrale grigiorosso, decisivo su Di Carmine che si libera in piena area. Dimostra che meriterebbe più spazio.

 

L’allenatore:

MANDORLINI, voto 6.5
Interrompe la miniserie di sconfitte con un buon punto nella sua Verona. Per almeno settanta minuti i grigiorossi si esprimono alla pari con il Verona, giocando un primo tempo grintoso ed energico. Pareggio che non cambia la classifica ma che ridà fiducia a un ambiente che stava iniziando a deprimersi: ora serve vincere contro il Livorno per cambiare definitivamente ritmo.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Nessun articolo trovato