Perrulli con qualità, stecca Castrovilli
Perrulli con qualità, stecca Castrovilli

Finisce 0-0 allo Zini: non basta uno straripante Perrulli, il muro della Salernitana non crolla. Arriva il quinto pareggio in sette gare.

RADUNOVIC, voto 6
Poco impegnato nel primo tempo, anche se sbaglia qualche rinvio di troppo. Si allunga bene sulla conclusione di Castiglia, che brivido su quel cross che non trattiene.

MOGOS, voto 6
Meno brillante delle ultime prestazioni, sbagliando alcuni palloni in uscita. Si rende comunque pericoloso con la prima conclusione del match, migliora nella ripresa.

CLAITON, voto 6
Fatica un po’ con Vuletich che nel gioco aereo lo anticipa più di una volta. Sicuro per il resto del match, a parte un rinvio sbilenco che quasi manda lo stesso Vuletich in porta.

TERRANOVA, voto 6.5
Imposta meno del solito a causa della pressione dell’onnipresente Jallow. Sicuro in fase difensiva, domina nel gioco aereo, una vera e propria sicurezza.

RENZETTI, voto 6.5
Casasola sta basso e lui ne approfitta guadagnando metri. Nel secondo tempo arriva anche spesso sul fondo, peccato che la Cremo non porti abbastanza uomini in area per sfruttare i suoi cross.

ARINI, voto 6.5
Tappabuchi tuttofare, prezioso in ripiegamento quando Vitale scappa a Mogos. La solita partita di sostanza ed energia.

GRECO, voto 5.5
A volta è tagliato fuori dal gioco perché la Salernitana cerca la palla lunga per le punte. Gioca troppo in orizzontale, lasciando alle mezzali il compito di verticalizzare: uno con la sua qualità dovrebbe osare di più.

CROCE, voto 6
Inizio in sordina, poi ingrana la quinta e dialoga bene con Perrulli e Paulinho mettendo in difficoltà la Salernitana. Cala nella ripresa, soprattutto dopo l’uscita dal campo di Perrulli.

CASTROVILLI, voto 5
Fatica ad entrare in partita, quando viene chiamato in causa compie spesso la scelta sbagliata o dosa male la forza del passaggio. Si sposta a sinistra quando esce Perrulli, le cose non migliorano.

PAULINHO, voto 6.5
Dategli una palla, la trasformerà in oro. Innesca i compagni con tocchi di fino, fa salire la squadra usando il corpo. Gli manca solo il gol, anche se impegna Micai in più di un’occasione.

PERRULLI, voto 6.5
Porta meno palla e la manovra ne beneficia molto: serve assist a non finire, i compagni non li sfruttano a dovere. Premia sempre le sovrapposizioni di Renzetti, esce tra gli applausi dello Zini.

 

Sono entrati:

CARRETTA, voto 5.5
Entra per cambiare la partita, in realtà non riesce a incidere combinando meno di Perrulli. Sbaglia il gol della vittoria all’ultimo secondo, calciando alto da due metri.

MIGLIORE, SV.

KRESIC, sv.

 

L’allenatore:

MANDORLINI, voto 5.5
Nulla da dire sulla prestazione: la Cremo attacca e gioca bene per 90’. È tuttavia evidente che davanti manchi ancora qualcosa. Quando Castrovilli non è in giornata le occasioni latitano; Paulinho è un giocatore di classe ma va servito di più e meglio. Mezzo voto in meno perché non riesce a cambiare la partita con le sostituzioni, inserendo Migliore e Kresic e lasciando in panchina Brighenti, Strefezza, Emmers, Boultam e Castagnetti.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Nessun articolo trovato