fbpx
Pecchia: «Empoli sfida avvincente»
Pecchia: «Empoli sfida avvincente»

Mister Pecchia alla vigilia di Cremonese-Empoli: «Il mio contratto? La situazione è chiara, penso alla gara. Servirà entusiasmo»

Dopo aver ottenuto tre punti pesantissimi contro il Pordenone, la Cremonese è chiamata a scendere subito in campo. Martedì 13 aprile alle ore 16 si giocherà infatti il recupero della 31a giornata di campionato contro l’Empoli (rinviato ad inizio aprile a causa dei tanti giocatori positivi tra i toscani). Alla vigilia della gara il tecnico della Cremonese Fabio Pecchia ha risposto alle domande dei giornalisti.

CONDIZIONE – Pecchia conferma le tante assenze dall’elenco dei convocati: «Siamo contati in alcune zone del campo, non abbiamo recuperato nessuno se non Gustafson che rientra dalla squalifica». Chi non si vede da un po’ è Marco Pinato, che tramite i social ha mostrato la sua vicinanza alla squadra: «È pronto al rientro, lo terremo in squadra». Una posizione di classifica più tranquilla potrebbe permettere al mister di dare più spazio ai giovani, magari anche della Primavera? «La gestione quest’anno è stata complicata per via del Covid e delle troppe situazioni diverse nel Settore Giovanile, mi piace fare queste cose ma fin qui non è stato possibile. Io devo pensare a gestire la rosa e vincere le partite, poi vediamo cosa succederà»

FUTURO – Dopo aver affrontato (con successo) cinque scontri diretti per la salvezza, la Cremonese chiuderà il campionato sfidando squadre in piena lotta per i playoff, proprio quelle con cui ha faticato di più quest’anno: «Quella di domani è una partita avvincente, serve il giusto entusiasmo. Tuttavia, come ho detto in altre occasioni, vale sempre tre punti». Gli azzurri sono una squadra pressocché perfetta, e in campionato hanno perso solo una gara (a novembre): «Dovremo mantenere la nostra idea di gioco, facendo le cose con la giusta convinzione. Non cambia il nostro atteggiamento, affrontiamo una squadra che sta facendo cose straordinarie e cercheremo in tutti i modi di fare la nostra gara mettendoli in difficoltà». Il suo contratto scade a giugno, ma Pecchia non ci pensa: «C’è l’Empoli e io parlo di quello. La situazione contrattuale è chiara».

Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche: