fbpx
Pecchia: «Col Torino una grandissima occasione»
Pecchia: «Col Torino una grandissima occasione»

Mister Pecchia alla vigilia di Torino-Cremonese: «Curioso di capire a che punto siamo, bisogna mostrare sempre un’identità chiara in campo»

Domani, 15 agosto, la Cremonese di mister Pecchia affronterà il suo primo impegno ufficiale della stagione 2021-22: l’avversario sarà il Torino in occasione dei trentaduesimi di Coppa Italia. Il tecnico grigiorosso ha parlato in conferenza stampa questa mattina, presentando la gara in programma al Grande Torino: «Domani è la miglior occasione che potesse capitarci, una grande sfida che cercheremo di affrontare con la nostra essenza, senza snaturare ciò che siamo. Sono curioso di capire a che punto siamo, arriviamo a questo appuntamento in buone condizioni anche se forse ci manca qualche minuto nelle gambe».

PROPOSITIVI – Al di là dell’avversario, l’atteggiamento dovrà essere sempre lo stesso: «Voglio in campo la Cremo con una sua identità: una squadra con la voglia di provare a fare le cose che sa con entusiasmo. Nelle precedenti prove preparatorie al campionato ci siamo riusciti, ci proveremo anche con un avversario di blasone come il Torino. Non rinunciare mai alla nostra personalità dovrà essere il nostro marchio di fabbrica». Nello stadio si rivedrà, finalmente, il pubblico: «È una parte importante del calcio e non può che essere un aspetto positivo: ci auguriamo che il segnale possa essere un altro passo verso la normalità».

FORMAZIONE – Leggendo l’elenco dei convocati sono diversi gli assenti, soprattutto in difesa, dove non ci saranno Fornasier, Terranova e Bianchetti: «Per Matteo si tratta di uno stop più lungo, per Emanuele non è niente di grave, ma non ci sarà così come Alfonso. In difesa toccherà a Ravanelli». La formazione è ancora da decifrare: «Qualcuno ha avuto degli intoppi, per cui non hanno eseguito gli stessi carichi di lavoro. Dipenderà dalla loro condizione, ma qualcosa l’ho già deciso».

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: