fbpx
Palermo, Corini: «Possiamo dare fastidio alla Cremonese»
Palermo, Corini: «Possiamo dare fastidio alla Cremonese»

La conferenza stampa di mister Corini in vista di Cremonese-Palermo: «Abbiamo già dimostrato all’andata di essere al loro livello»

Il Palermo arriva allo Zini in totale stato di grazia ed euforia, nel pieno di quello che è di gran lunga il momento migliore della sua stagione. La ribalta della compagine siciliana è culminata con il trionfo per 3-0 sul Como tra le mura amiche. Ora, i ragazzi di Corini giungono a Cremona con l’obiettivo d disfarsi anche di un’altra diretta concorrente alla promozione diretta, come già accaduto all’andata, seppur in maniera episodica. Il rinnovati rosanero vogliono continuare sul solco tracciato e superare la prova del 10, con quella del nove superata con lode al Barbera. Di seguito, la conferenza stampa integrale di Eugenio Corini in vista della gara.

«La Cremonese è un punto sopra di noi, è una partita molto importante che ci serve per consolidare il nostro percorso – le parole di Corini ai giornalisti locali in vista del match di sabato dello Zini -. Con le nostre caratteristiche possiamo dare fastidio alla squadra di Stroppa, si affrontano comunque due formazioni con identità chiara. L’equilibrio mentale sarà fondamentale, i grigiorossi hanno giocatori che possono rompere gli equilibri come Vazquez e Falletti. Prendono pochissimi gol, offrono un calcio propositivo: sarà un match tattico, vedremo chi avrà coraggio di rischiare per primo. Noi già abbiamo dimostrato di essere al loro livello all’andata e speriamo di fare lo stesso. Di sicuro ci sono ancora tante partite da qui alla fine». Quale sarà l’idea di gioco per Corini? «Stringere il campo, ma potrebbe succedere che ci mettano in difficoltà». Giornata di B che regala anche Como-Parma: «Vero, ma rimaniamo concentrati sulla nostra partita».

RECUPERI – È chiaro che, come detto nell’introduzione, il Palermo ha una consapevolezza diversa: «Veniamo da un buonissimo filotto, però dobbiamo migliorare e dare continuità». Alcuni giocatori erano in dubbio, ecco le parole di Corini a riguardo: «Graves è recuperato, Lund ancora è da valutare. Lucioni prosegue il percorso riabilitativo. Chaka Traoré è un bravo ragazzo, sta lavorando bene e gli ho voluto dare l’opportunità di esordire al Barbera». Infine qualche accenno al campionato di Serie B: «Ancora 36 punti a disposizione, è ancora lunga. La consapevolezza di fare bene c’è, possiamo portare a casa un buon risultato».

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Ternana, rischio Finimondo allo Zini

Ternana, rischio Finimondo allo Zini