fbpx
Le pagelle – Ravaglia salva tutto, Ciofani ancora in ritardo
Le pagelle – Ravaglia salva tutto, Ciofani ancora in ritardo

Le pagelle di Trapani-Cremonese, terminata 0-0: partita scialba dei grigiorossi che non si rendono mai pericolosi. Ravaglia salva il risultato

AGAZZI, voto 6
Si oppone con prontezza alla rovesciata di Luperini, poi Pettinari lo manda k.o..

BIANCHETTI, voto 6
Tulli scappa da tutte le parti, fortuna che Mogos arriva puntuale nei raddoppi. Terzino difensivo, limita le sortite nella metà campo offensiva. Secondo tempo in crescita da centrale di difesa.

CLAITON, voto 5.5
Comanda con autorità la difesa. Commette un errore di valutazione quando lascia andare Pettinari a tu per tu con Ravaglia, esce subito dopo per far posto a Valzania.

CARACCIOLO, voto 6
Inizio di partita ricco di sbavature. Migliora nella ripresa quando comanda il pacchetto arretrato, controlla bene un brutto cliente come Nzola.

MIGLIORE, voto 5.5
Torna terzino puro nel 4-4-2. All’inizio fatica ad adattarsi, spingendo come se fosse ancora esterno di centrocampo. Rivedibile in fase difensiva, pasticcia con il pallone in mezzo ai piedi.

MOGOS, voto 6
Una partita, tre ruoli: prima esterno di centrocampo, poi mezzala, infine terzino. Non la sua miglior prestazione ma si spende in raddoppi e discese, sfiora il gol con un bel sinistro.

ARINI, voto 6.5
In mezzo si vedono i suoi limiti tecnici. Ripresa in crescita da mezzala, fondamentale nel finale in sofferenza per difendere il punticino.

CASTAGNETTI, voto 5.5
Si fa coinvolgere troppo poco nella manovra, non andando a ricevere palla dai difensori. Insufficiente in fase di costruzione, dovrebbe verticalizzare di più per Palombi.

DELI, voto 5.5
Un tempo confinato a sinistra, uno da trequartista. Il peso tecnico della manovra è tutto nei suoi piedi, combina poco ma alla fine è quello che si rende più pericoloso.

PALOMBI, voto 5.5
Chiuso dalla difesa trapanese, non trova mai il corridoio giusto. Colpa anche dei compagni che non lo lanciano mai nello spazio.

CIOFANI, voto 5
Condizione, questa sconosciuta. Ha una gran voglia di farsi vedere e sacrificarsi per i compagni ma non gli riesce mai la giocata, sbagliando anche palloni relativamente facili.


Sono entrati:

RAVAGLIA, voto 7
Entra a freddo e risponde presente. Primo tempo in controllo, nella ripresa sale in cattedra: prima esce basso su Pettinari, poi si supera sulla conclusione da due passi di Aloi.

VALZANIA, voto 5.5
Entra per aumentare il tasso tecnico del centrocampo. Missione fallita, la Cremo non riesce a costruire un’azione palla a terra.

CERAVOLO, sv.


L’allenatore:

RASTELLI, voto 5
Torna dalla Sicilia con un punto, l’unica cosa da salvare. La Cremo è a dir poco sottotono: subisce per novanta minuti la neopromossa Trapani che fino ad oggi aveva collezionato solo sconfitte. Discutibile il passaggio al 4-4-2, non tanto per il cambio di modulo quanto per gli interpreti scelti.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole