fbpx
Mercato Cremonese, si lavora sottotraccia in vista di gennaio
Mercato Cremonese, si lavora sottotraccia in vista di gennaio

Il punto sul mercato in casa Cremonese: tra cessioni e acquisti, le trattative entreranno nel vivo tra fine dicembre e inizio gennaio

Il campionato è fermo da un mese, ma mentre la Cremonese ha già ripreso gli allenamenti (e le amichevoli) in vista della ripresa, sul fronte mercato non ci sono grandi novità. Nonostante ciò, la società grigiorossa si sta preparando alla sessione invernale, aperta ufficialmente dal 2 al 31 gennaio. Un mese decisivo per ribaltare la classifica e modificare parte della rosa, sia in entrata che in uscita.

IN ENTRATA – I nomi accostati alla Cremo sin qui sono circa una ventina (ne parliamo sempre nella nostra rubrica CremoMercato), ma al di là dei singoli giocatori, la strategia è chiara: Braida e Giacchetta sono alla ricerca di profili di qualità che conoscano già la Serie A (da qui i nomi dei vari Colley, Lasagna, Shomurodov ecc.). Si lavorerà ad un rinforzo per reparto (o due, nel caso del centrocampo), anche in base al mercato in uscita. Il mercato (e le trattative) potrebbe entrare nel vivo già nei prossimi giorni, dato che il 22 dicembre (data ultima per il pagamento delle tasse in Serie A) incombe e alcune società potrebbero essere costrette a cedere. Inutile aspettarsi ufficialità prima degli ultimi giorni dell’anno, a ridosso dell’apertura del mercato e quindi dell’ufficialità dei trasferimenti.

IN USCITA – Allo stesso tempo la Cremonese dovrà fare i conti con i giocatori in esubero: oltre agli over, che ad oggi sono 22 (già uno in più rispetto al numero inseribile in lista), ci sono ragazzi che potrebbero trovare spazio altrove come Tsadjout, Milanese, Acella e Ndiaye. Con Radu sarà addio certo (parola dell’agente), ma sono a rischio anche Vasquez ed Escalante, che in questi mesi non hanno reso quanto sperato. Poche settimane fa il ds Giacchetta ha parlato anche delle potenziali cessioni di giocatori reduci dalla promozione in Serie A: una di queste potrebbe essere quella di Jaime Baez, scomparso dai radar di mister Alvini e che piace in B. Molto meno percorribili, ad oggi, le voci che vedono altrove Buonaiuto e Castagnetti: due giocatori che hanno dimostrato di poter dire la loro con la Cremonese in Serie A e sotto contratto con i grigiorossi fino a giugno 2024.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: