fbpx
Livorno, via subito 18 giocatori
Livorno, via subito 18 giocatori

Il patron del Livorno, Aldo Spinelli, ha deciso di non rinnovare il contratto alla maggior parte della rosa vista la situazione di classifica

Oramai da tempo il Livorno é pressoché spacciato, e la sconfitta di ieri (2-0 contro il Venezia) è stata la classica ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso. E così il presidente Spinelli ha deciso di non rinnovare i contratti in scadenza oggi, dichiarando a TMW: «Oramai siamo in Serie C, prorogarli sarebbe stato solo uno spreco di denaro. Dopo la sconfitta di ieri è inutile pensare ancora alla salvezza. I giocatori per terminare la stagione comunque non ci mancano. Via anche Filippini? No lui terminerà la stagione e poi vedremo cosa accadrà».

A disposizione, oltre ai ragazzi del settore giovanile, resteranno solo i prestiti con diritto di riscatto più i giocatori con contratti pluriennali, vale a dire Bogdan, Di Gennaro, Agazzi, Porcino, Marsura, Murilo, Braken e Mazzeo. I toscani, ricordiamo, saranno impegnati contro la Cremonese venerdì 10 luglio alle ore 21 ma prima ancora se la vedranno contro il Trapani.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, altro k.o. interno contro il Cittadella

Cremo, altro k.o. interno contro il Cittadella