fbpx
Livorno, Spinelli: «Stop alla B e alle retrocessioni»
Livorno, Spinelli: «Stop alla B e alle retrocessioni»

Il patron del Livorno Spinelli alla Gazzetta dello Sport: «La Serie B va congelata e chiusa. Con questa situazione in Veneto e Lombardia come si fa a giocare?»

«Abbiamo paura di uscire di casa, non si può pensare al calcio». Aldo Spinelli ha le idee chiare. Il patron del Livorno ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport, parlando non solo dei suoi amaranto ma di quello che farebbe lui per concludere la stagione: «Con questa situazione in Veneto, Piemonte e Lombardia come si fa a giocare in quelle regioni? Potrebbero farlo da Roma in giù. La B dev’essere congelata e chiusa. Con 2 promozioni in A e 3 dalla C, insieme a uno stop delle retrocessioni, potremo fare un campionato a 21 squadre». Proposta che, secondo il presidente del Livorno, non ha niente a che fare con l’ultimo posto in classifica dei suoi: «No, altrimenti a gennaio non avrei speso così tanto. Sono convinto che possiamo salvarci, in più sto vendendo la società…»

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Entella, non è un buon inizio

Entella, non è un buon inizio