fbpx
Le pagelle – Zortea una furia, Gaetano luci e ombre. Ciofani, dove sei?
Le pagelle – Zortea una furia, Gaetano luci e ombre. Ciofani, dove sei?

Le pagelle di Salernitana-Cremonese, terminata 2-1: vantaggio-lampo con Valzania, rimontano i campani con Djuric e Kupisz.

VOLPE, voto 5
Esce prima senza la giustifica: nel primo tempo spazza Terranova, nella ripresa Ravanelli salva sulla linea. Non può nulla sul gol di Djuric, non sembra invece irresistibile il colpo di testa di Kupisz. Sfiora il pari sull’ultimo corner.

BIANCHETTI, voto 5
Il più in difficoltà nella difesa a tre: insieme a Zortea si perde Djuric in occasione del gol del pareggio. Commette diversi errori anche quando imposta.

TERRANOVA, voto 5.5
Da centrale difensivo disputa una buona partita in cui fa valere le sue doti in fase di impostazione. Pecca in occasione del raddoppio quando si fa saltare in testa da Kupisz.

RAVANELLI, voto 5.5
Un salvataggio sulla linea e tanti interventi a spazzare l’area. Kupisz però gli scappa davanti e lo batte proprio sul suo terreno preferito, il colpo di testa.

ZORTEA, voto 7
Non sembra un giocatore rimasto ai box per dei mesi: ara la fascia a suon di tunnel e cross, sfiora il gol con un gran tiro dalla distanza che chiama al miracolo Belec. La dimenticanza sul gol di Djuric gli vale mezzo punto in meno.

GAETANO, voto 5.5
Da mezzala è molto più “dentro” la partita. Gioca spesso di prima e si cala bene nella parte, impegnandosi anche in fase difensiva. C’è un grosso però: pecca in fase conclusiva e sbaglia almeno tre reti, la prima delle quali (dopo due minuti) avrebbe probabilmente tramortito la Salernitana.

CASTAGNETTI, voto 6.5
Ritorno importante in mezzo al campo. Nel grande primo tempo della Cremo c’è tanto di suo: non ha paura a verticalizzare, tutte le azioni dei grigiorossi partono dai suoi piedi. Esce a fine primo tempo causa cartellino giallo e arbitraggio, diciamo, leggermente casalingo.

VALZANIA, voto 6.5
Non è ancora passato un minuto e ha già timbrato il cartellino con il suo marchio di fabbrica, una rasoiata da fuori area. Il gol lo carica, sforna 90 minuti di corse e contrasti.

CRESCENZI, voto 6.5
Tiene in gioco Djuric ma non potrebbe fare altro visto la dinamica dell’azione. Gran partita in fase offensiva, viene fermato da un infortunio a fine primo tempo: un vero peccato, gli auguriamo una pronta guarigione.

CELAR, voto 6
Sente aria campana e parte a mille: assist per Valzania, sponde e tagli. Con il passare dei minuti gli avversari gli prendono le misure e lui trova pochi spazi. Trova un guizzo subito dopo il gol di Kupisz e chiama Belec all’ennesimo miracolo.

CIOFANI, voto 4.5
Ok il lavoro sporco e le sponde che mandano al tiro due volte Gaetano. In una partita in cui la Cremo domina l’area però non trova mai la conclusione nonostante i tanti traversoni che i grigiorossi scodellano in zona offensiva.


Sono entrati:

VALERI, voto 5.5
Soffre dal punto di vista fisico contro Casasola che lo limita molto. Fatica a reggere i ritmi alti della partita e ad offrire qualità in entrambe le fasi.

GUSTAFSON, voto 5
La differenza con il primo tempo di Castagnetti è fin troppo evidente: invece di verticalizzare gioca sempre in orizzontale. Commette anche diversi errori di misura.

CERAVOLO, sv.

BUONAIUTO, sv.


L’allenatore:

BISOLI, voto 6
Il cambio di modulo rivitalizza la Cremo: in campo i grigiorossi sembrano quelli della scorsa estate, cattivi sulle seconde palle e pronti a ripartire. Non è colpa sua se servono dieci occasioni per trovare una rete o se la squadra subisce gol con otto difensori in area con tre uomini da marcare. Sbaglia forse la scelta del portiere, così come la sostituzione di Gaetano, fin lì uno tra i più pericolosi.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole