fbpx
Le pagelle – Valeri è un treno. Bartolomei, corsa e qualità
Le pagelle – Valeri è un treno. Bartolomei, corsa e qualità

Le pagelle di Pescara-Cremonese, terminata 0-2: segna Ciofani, poi un’autorete di Jaroszynski su cross di Zortea chiude la partita

CARNESECCHI, voto 6
Esordio soft per il quarto portiere impiegato in stagione. Si impegna sul tiro dalla distanza di Galano e sul colpo di testa di Ceter, poi più che vederlo lo si sente: guida la squadra telecomandando i compagni, dimostrando una buona personalità nonostante la giovane età.

ZORTEA, voto 6.5
Nel primo tempo va in difficoltà: non riesce ad interpretare il ruolo con la giusta intensità e soffre le discese di Masciangelo. Migliora sensibilmente nella ripresa, da un suo cross nasce il gol del 2-0.

BIANCHETTI, voto 6.5
Marca bene Ceter che ha un fisico importante. Interpreta il ruolo come gli chiede Pecchia, appena può porta palla e cerca di verticalizzare.

RAVANELLI, voto 6
Un gradito rientro al centro della difesa. Legge bene diverse situazioni, andando a disturbare Galano sulle seconde palle offerte dalle sponde di Ceter.

VALERI, voto 7
Ingaggia un bel duello con Omeonga, fatto tutto di scatti e recuperi. Protagonista in entrambe le fasi: dietro si fa vedere per un paio di chiusure fondamentali, davanti prima sfiora il gol con un tiro dalla distanza, poi offre a Ciofani la palla del vantaggio.

BARTOLOMEI, voto 7
Il nuovo arrivato parte subito titolare nonostante una condizione non ancora ottimale. Bada molto al sodo: quando ha la palla cerca il tiro o il cross, appena vede lo spazio si inserisce a dettare la verticalizzazione. Il “cucchiaio” con cui manda in porta Zortea è il classico colpo da giocatore di qualità superiore.

CASTAGNETTI, voto 6.5
La sensazione è che nel progetto di Pecchia avrà un ruolo fondamentale. Tocca molti palloni e cerca subito le punte, evitando troppi tocchi. Bene anche in fase di rottura, anche se rischia il rigore con un intervento scomposto in area su Ceter.

PINATO, voto 6
Si vede poco, gioca più che altro di posizione per coprire le sortite di Zortea. Va in difficoltà quando riceve palla spalle alla porta, esce dopo una decina di minuti della ripresa per far posto a Gaetano.

VALZANIA, voto 6.5
La vera sorpresa di giornata: gioca da trequartista in linea con Pinato e Celar. Come Pinato va in difficoltà quando riceve palla con l’uomo alle spalle, risulta utile invece in fase di pressing e al momento della conclusione. Sfiora un eurogol con un tiro dalla distanza.

CELAR, voto 6.5
Nel primo tempo fatica ad accendersi, prendendosi molte pause. Meglio nella ripresa: un tiro respinto da Fiorillo e un gran lavoro sulla sinistra per favorire gli inserimenti di Valeri, come in occasione della rete di Ciofani.

STRIZZOLO, voto 6
Poco coinvolto nella manovra, non approfitta della marcatura di Valdifiori, un centrocampista adattato. Offre comunque qualche sponda interessante per i compagni, si sacrifica come al solito in fase difensiva.


Sono entrati:

CIOFANI, voto 7
Entra bene in partita, sfiorando il gol dopo una manciata di secondi con un colpo di tacco. Trova il gol del vantaggio e si rende utile con un gran lavoro fisico su Valdifiori.

GAETANO, voto 6.5
Il suo ingresso in campo coincide con il momento migliore della Cremo. Dopo le due reti in rapida successione si rende utile alla squadra, giocando di prima e facilitando il possesso. Troverebbe anche il gol, annullato per un fuorigioco che non c’è.

NARDI, sv.

GUSTAFSON, sv.


L’allenatore:

PECCHIA, voto 7
Il campo ha parlato: la vittoria è netta e meritata. La Cremo interpreta finalmente la partita in maniera coraggiosa, prendendosi l’onere di comandare il gioco e tenendo palla nella metà campo avversaria. Riesce a dare idee e gioco alla squadra in poco tempo, ridando fiducia ai giocatori. Va rivisto contro squadra più blasonate, il Pescara era in piena emergenza.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole