fbpx
Le pagelle – Gaetano strepitoso. Baez, esame superato
Le pagelle – Gaetano strepitoso. Baez, esame superato

Le pagelle di Cremonese-Cosenza, terminata 3-1: segna subito Larrivey, poi doppietta di Gaetano e autorete di Vaisanen

CARNESECCHI, voto 7
Dopo meno di due minuti deve già raccogliere la palla dalla rete, non certo per colpa sua. Salva il risultato con un intervento strepitoso su Caso con la partita ancora ferma sul 2-1.

SERNICOLA, voto 7
Destra o sinistra cambia poco. Unisce a una fase difensiva senza sbavature una grande produzione di gioco nella metà campo avversaria. Nel primo quarto d’ora di difficoltà è l’unico che riesce ad alleggerire la pressione con le sue discese palla al piede. Quando la partita si semplifica continua a mostrare tutta la sua qualità nell’uno contro uno.

BIANCHETTI, voto 6
L’inizio shock coinvolge tutta la fase difensiva, in primis lui che è capitano e in area sui calci piazzati dovrebbe comandare. Recupera sicurezza con il passare dei minuti, anche se quando viene puntato da Caso fatica a contenerlo.

RAVANELLI, voto 6.5
Esclusi i primi minuti di confusione disputa una gara attenta in marcatura su Larrivey. I problemi per la Cremo arrivano solo in contropiede. Si alza molto a cercare di intercettare i palloni sulla trequarti. A metà primo tempo cerca anche la soluzione personale con un tiro respinto dalla difesa.

BAEZ, voto 7
Pecchia lo schiera dall’inizio terzino sulla fascia sinistra. I primi minuti da brividi spingono il mister a spostarlo subito sulla destra. Passa l’esame a pieni voti, è attento in fase difensiva e accompagna bene la manovra. Ha la prontezza e la furbizia di battere subito la rimessa che porta alla prima rete di Gaetano.

GAETANO, voto 8
Il 4-3-3 disegnato da Pecchia gli lascia più libertà in fase offensiva. Si scambia spesso di posizione con Fagioli e gioca libero da pensieri. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: due gol – il secondo strepitoso – e tante giocate per i compagni. Arriva a sette gol in campionato, mica male.

CASTAGNETTI, voto 6.5
Torna a fare il play classico in mezzo ai ragazzini terribili Gaetano&Fagioli. Nel centrocampo a tre non deve uscire troppo alto a rompere le linee di gioco, si limita a impostare con la consueta qualità per scardinare la difesa del Cosenza.

FAGIOLI, voto 6.5
Un Gaetano strepitoso si prende scena e palloni, così lui gioca in maniera un po’ meno appariscente. Eppure ha talmente tanta qualità che gli bastano pochi tocchi per fare la differenza. Crea diversi pericoli con cross dalla trequarti, poi causa l’autorete di Vaisanen con un lancio millimetrico da centrocampo.

ZANIMACCHIA, voto 7.5
Le sue corse tengono viva la Cremo nel primo difficile quarto d’ora. Non si arrende al risultato e attacca con cattiveria. Piazza l’assist per l’1-1 di Gaetano con una giocata che è un mix di grinta, cattiveria e tecnica, poi entra nel 3-1 credendoci fino in fondo sul lancio lungo di Fagioli. Ah, se ci fosse stato a Frosinone…

DI CARMINE, voto 6
Il baricentro alto della Cremo e un Cosenza arrendevole gli permettono di giocare con più continuità nel suo habitat naturale, l’area di rigore. Fa diverse belle giocate, trova la conclusione con continuità, peccato che la palla proprio non entri.

BUONAIUTO, voto 6.5
È una notizia che non entri in nemmeno uno dei tre gol. Poco male, perché pur non risultando decisivo gioca una signora partita, puntando l’uomo e dialogando a memoria con i compagni. Un triangolo con Gaetano a metà secondo tempo è da PlayStation.


Sono entrati:

CIOFANI, voto 6
Mezz’ora abbondante al posto di Di Carmine. La partita è già in cassaforte, lui comunque si impegna ed entra ad aiutare la squadra. Non si limita al compitino, scala in fascia a coprire uno stanco Buonaiuto.

VALZANIA, sv.

GONDO, sv.

POLITIC, sv.

RAFIA, sv.


L’allenatore:

PECCHIA, voto 7
L’inizio è da brividi, ma è bravo a rimettere subito le cose a posto spostando Baez a destra. Dal gol di Gaetano in poi non c’è partita e la Cremo porta a casa una vittoria più netta di quello che dice il risultato finale.

Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: