fbpx
Le pagelle – Ceravolo non ingrana. Bene Castagnetti
Le pagelle – Ceravolo non ingrana. Bene Castagnetti

Le pagelle di Cremonese-Benevento, terminata 0-1: decide una rete di Insigne a inizio ripresa, non basta la reazione dei grigiorossi

RAVAGLIA, voto 5
Dopo pochi minuti sbaglia un’uscita alta, è bravo Crescenzi a spazzare. Sul gol di Insigne non è irreprensibile.

BIANCHETTI, voto 6
Primo tempo in controllo, gioca con grande esperienza. Nella ripresa accusa un po’ di fatica e Improta gli scappa un paio di volte.

RAVANELLI, voto 6
Partita difficile contro l’attacco del Benevento, si perde solo Improta in un’occasione. Per il resto è sempre preciso sull’uomo.

TERRANOVA, voto 6.5
La difesa a quattro è il suo habitat naturale, è tornato la roccia dei primi mesi in grigiorosso. La Cremo dietro non rischia quasi mai.

CRESCENZI, voto 6
Partita di personalità sulla sinistra, riesce anche a scodellare in area alcuni palloni pericolosi. Mezzo voto in meno per l’intervento da rigore su Schiattarella non sanzionato dall’arbitro.

KINGSLEY, voto 5
Torna titolare dopo una vita e va subito in deficit fisico. Partita negativa sia sul piano tecnico che su quello della corsa, deve ritrovare la condizione migliore.

CASTAGNETTI, voto 6.5
È il giocatore che più ha beneficiato della cura-Bisoli. Disputa un primo tempo eccezionale, interrompendo le linee di passaggio e facendo ripartire l’azione con qualità e intelligenza. Sostituito a metà ripresa, forse avrebbe meritato di restare in campo.

VALZANIA, voto 6.5
Conferma il momento positivo, giocando una partita di grande intensità, principalmente in fase di rottura di gioco. La catena con Crescenzi e Gaetano è il meccanismo che funziona meglio nel primo tempo della Cremo.

PARIGINI, voto 6
Primo tempo incolore, sulla destra non trova mai uno spunto. Molto meglio nella ripresa sulla sinistra, dove si conferma l’unico in grado di saltare l’uomo con regolarità.

CERAVOLO, voto 4.5
Soffre la fisicità di Caldirola e Volta. Si riesce a liberare solo in un paio di circostanze, concludendo sempre in maniera debole e centrale.

GAETANO, voto 6
Primo tempo molto attivo sulla sinistra dove slalomeggia tra gli avversari. Nella ripresa passa a destra e cala vistosamente dal punto di vista fisico, si rende comunque utile in fase difensiva.

Sono entrati:

DELI, voto 5.5
Impatto morbido sul match, sbaglia subito due palloni elementari. Migliora con il passare dei minuti, sfiora il pareggio con un tiro a giro.

CIOFANI, voto 5.5
Un colpo di testa debole e centrale e poco altro. Con la Cremo riversata in attacco era lecito aspettarsi da lui più presenza in area di rigore.

PALOMBI, voto 5.5
Con la difesa chiusa fatica a scatenare la sua velocità. In venti minuti abbondanti però dovrebbe combinare qualcosa in più, non salta mai l’uomo.

CELAR sv.

MOGOS, sv.

 

L’allenatore:

BISOLI, voto 6
Meriterebbe pure di più per come ha trasformato questa squadra: la Cremo ha un’anima, lotta su ogni pallone e mette in difficoltà una corazzata come il Benevento. Però qualche colpa ce l’ha pure lui: non convince la scelta di Parigini a destra nel primo tempo, sono rivedibili alcuni cambi (Castagnetti avrebbe meritato di restare in campo, Deli delude nuovamente).

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Cremo-Legnago, Top&Flop dei grigiorossi

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole