fbpx
La Cremonese vuole ripartire (anche) da Zanimacchia
La Cremonese vuole ripartire (anche) da Zanimacchia

Dopo il mancato riscatto del Parma, la Cremonese vuole puntare su Luca Zanimacchia per la prossima stagione di Serie B

La Cremonese si tiene stretto Luca Zanimacchia. Dopo il mancato riscatto esercitato dal Parma (in cui era in prestito) negli scorsi giorni, l’esterno di Desio farà ritorno all’ombra del Torrazzo per restare. A gennaio fu lui a chiedere la cessione in prestito per trovare più spazio, ma il direttore sportivo Giacchetta e mister Ballardini (che lavorò con lui ai tempi del Genoa) lo hanno sempre considerato un giocatore di qualità e soprattutto un patrimonio grigiorosso, assicurandosi l’opzione di contro riscatto qualora il Parma avesse deciso di acquistarlo a titolo definitivo.

FUTURO – Alla fine non è nemmeno servito esercitarla: i tanti dubbi sulla permanenza in gialloblù di mister Pecchia, infatti, hanno fatto desistere la società emiliana, che potrebbe comunque tornare a bussare alle porte della Cremonese nelle prossime settimane per riottenere l’ex Saragozza, magari anche ad un prezzo inferiore rispetto ai tre milioni stabiliti lo scorso gennaio. In ogni caso, i grigiorossi non intendono ascoltare nessuna offerta e vogliono puntare su Zanimacchia proprio come fatto nella stagione della promozione in Serie A. Chiaramente sarà decisiva anche la volontà del classe ’98, che comunque ha sempre dimostrato di essere molto legato a Cremona e alla Cremo.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, Gondo riscattato dalla Reggiana

Cremonese, Gondo riscattato dalla Reggiana