fbpx
La Cremonese resta ultima con 13 punti e 17 sconfitte su 28 giornate
La Cremonese resta ultima con 13 punti e 17 sconfitte su 28 giornate

Dopo Pickel a Monza e tanti altri esempi, oggi Aiwu serve De Roon. È la Cremonese che facilita il compito alle avversarie e si avvicina alla B

Sono sempre più angoscianti i numeri della Cremonese di questo campionato di Serie A, che sta regalando un numero di delusioni praticamente infinito. I grigiorossi incassano contro l’Atalanta la sconfitta numero 17 su 28 giornate e restano ultimissimi a 13 punti in classifica, una quota davvero bassa che pochissime squadre hanno avuto nel massimo campionato italiano (il Chievo nel 2019-2020 aveva 13 punti dopo 27 turni). Una squadra con valori distanti anni luce dalle altre della stessa categoria e molti giocatori che non sono ancora pronti ad affrontare partite così importanti in cui è necessario rimanere sul pezzo dal 1′ al 95′ minuto.

ASSIST PER GLI ALTRI – Anche mister Ballardini lo ha ribadito in conferenza stampa: «È stata una delle prove migliori della mia gestione, ma se sei superficiale lo paghi subito». Un ritornello già sentito decine di volte, così come capita troppo spesso che sia la Cremonese a stendere il tappeto rosso per gli avversari: oggi Aiwu ha servito il pallone a De Roon per il vantaggio della Dea, due settimane fa era toccato a Pickel appoggiare per Carlos Augusto. E potremmo andare avanti all’infinito, ripercorrendo l’infausta stagione. Non basta provare a giocare, occorre essere più incisivi davanti e mettere le barricate dietro. Magari senza fare assist agli avversari…

I PEGGIORI IN TUTTO – Aggiungiamo che la Cremonese ha subito gol per la quattordicesima partita consecutiva, che diventano 16 se consideriamo ottavi e quarti di Coppa Italia con Napoli e Roma. L’ultimo clean sheet risale al novembre 2022, al pareggio a reti bianche dello Zini contro il Milan. Con Ballardini 20 gol incassati in 10 match di Serie A (il totale fa 52, nettamente la peggior difesa del torneo), quelli fatti sono 10. Il totale è presto fatto: la Cremonese è la peggior squadra del campionato e lo sta dimostrando ovunque giochi. Perché è vero che viene rispettata da tutte le squadre che affronta e non ci sono mai state grosse imbarcate, ma le sconfitte intanto – lo ribadiamo – sono 17 su 28 giornate.

Andrea Ferrari

Caporedattore, Content Manager e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: