fbpx
Gli ex: Gubbio, tornano Giammarioli e mister Torrente?
Gli ex: Gubbio, tornano Giammarioli e mister Torrente?

Il Gubbio è quasi ultimo in classifica in Serie C e non ha ancora vinto una partita. Potrebbe esserci un ribaltone in panchina e non solo

Il Gubbio non ha ancora vinto in campionato: dopo nove giornate del Girone B di Serie C, infatti, la squadra umbra ha raccolto appena 6 punti, frutto di altrettanti pareggi. La panchina di Federico Guidi traballa più che mai, anche perché naturalmente la classifica non è delle migliori, avendo un solo punto di vantaggio sull’ultima piazza, occupata da Arzignano e Imolese. Nelle ultime ore si è fatta strada una clamorosa ipotesi: richiamare Stefano Giammarioli nel ruolo di direttore sportivo, che a quel punto potrebbe sostituire Guidi con un altro ex Cremonese, il tecnico Vincenzo Torrente. L’accoppiata Giammarioli-Torrente fu decisiva per il ritorno, dopo 63 anni, del Gubbio in Serie B dell’annata 2010-11, con direttore tecnico un certo Gigi Simoni. Era la squadra dei vari Juanito Gomez, Alfredo Donnarumma, Cristian Galano, Antonio Caracciolo, ecc.

Per il campionato cadetto Torrente fu sostituito da Pecchia, ma raggiunsero il Gubbio anche i vari Alberto Almici, Marcel Büchel e soprattutto Daniel Ciofani, attualmente alla Cremonese. Ma torniamo a oggi: il ritorno di Torrente e Giammarioli significherebbe molto per la piazza rossoblù, che non ha più ottenuto soddisfazioni da quel ritorno in B, anzi nel 2015 era arrivata pure la retrocessione nei Dilettanti. Ricordiamo che Giammarioli è stato ds grigiorosso per la risalita nel torneo cadetto della società di Via Postumia, mentre Torrente è stato tecnico della Cremonese nella stagione 2013-2014 per volontà del direttore tecnico Gigi Simoni, nel frattempo tornato sotto il Torrazzo. Il ds, però, era ancora Moreno Zocchi. A marzo il mister di Cetara fu sostituito da Davide Dionigi.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

La prima da ex di Mirko Carretta

La prima da ex di Mirko Carretta