fbpx
Giudice Sportivo, Cremo e Perugia senza squalificati
Giudice Sportivo, Cremo e Perugia senza squalificati

Il giudice sportivo di Serie B: Perugia e Cremonese non dovranno rinunciare ad alcun giocatore per la difficile sfida di sabato. 9 gli squalificati totali

Perugia e Cremonese escono indenni dalle decisioni del giudice sportivo in seguito alla 37° giornata di Serie B. Entrambe le squadre possono infatti tirare un sospiro di sollievo in quanto nessuno dei loro giocatori dovrà saltare l’ultima giornata di campionato per motivi disciplinari. La partita di sabato, scontro diretto per un posto nella zona playoff, si preannuncia una vera e propria battaglia, con gli uomini di Rastelli che sono padroni del proprio destino.

GLI ALTRI – In totale sono 9 gli squalificati del giudice sportivo. La squadra più colpita è l’Hellas Verona, che in vista della sfida con il Foggia (decisiva sia per la corsa ai playoff che quella ai playout) dovrà rinunciare a Faraoni e Danzi. Gli altri giocatori che finiranno anzitempo la regular season sono Diamanti (che non potrà aiutare i suoi compagni del Livorno a raggiungere una clamorosa salvezza a Padova), Bonazzoli (Padova), Tonucci (Foggia), Casarini (Ascoli), Moreo (Palermo), Perrotta (Pescara), Sabbione (Carpi). Da segnalare la sanzione riservata al Foggia: alla società rossonera è stata commissionata un’ammenda di euro 20.000 in quanto “al 32° del secondo tempo, un componente della propria panchina lanciato sul terreno di giuoco un pallone al fine d’impedire un’azione della squadra avversaria” che ha costretto il direttore di gara a interrompere il gioco, e in più per “non aver reso più disponibili i palloni ai propri raccattapalle determinando, di conseguenza, un ritardo nelle riprese di giuoco”.

 

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Cremo, chi è Francesco Deli

Cremo, chi è Francesco Deli

Serie B, blitz della GDF per il Chievo Verona

Serie B, blitz della GDF per il Chievo Verona

Serie B, Venezia ripescato ufficialmente

Serie B, Venezia ripescato ufficialmente