fbpx
Garzya: «Cremo e Reggina due delusioni»
Garzya: «Cremo e Reggina due delusioni»

Luigi Garzya ha parlato della sfida tra due sue ex squadre: «Mi aspetto una partita da tripla. Reggina in crescita ma Cremonese più forte in contropiede»

In occasione della sfida tra Reggina e Cremonese che chiuderà il 2020, IlCalcioCalabrese ha intervistato un doppio ex per eccellenza, Luigi Garzya: «Devo dire che sono deluso da entrambe, non mi aspettavo di vederle con questa classifica attuale, considerata la qualità delle rispettive rose. La posta in palio è alta, ma sarà una gara da tripla, aperta ad ogni risultato. La Cremonese ha giocatori in grado di saper far male in contropiede, anche se la Reggina con Baroni sta crescendo molto. A maggior ragione dico che assisteremo ad una gara molto incerta tra queste due formazioni».

CURA BARONI – Grazie al cambio di allenatore, la Reggina si è risollevata: «Dall’esterno è sempre difficile capire le cause del perché le cose non vanno per il verso giusto, uno può porsi tanti interrogativi ma la verità la sa chi vive lo spogliatoio quotidianamente. La Reggina era partita con grandi ambizioni, puntando su giocatori di qualità ed esperienza nonostante fosse una matricola. Il campionato di Serie B è molto equilibrato, con il mercato di gennaio i sarà la possibilità di poter migliorare qualcosa, quindi mi auguro che gli amaranto possa fare sempre meglio. Riguardo Baroni, parliamo di un allenatore esperto e se la società ha deciso di puntare su di lui è perché vuole fare qualcosa in più di una semplice salvezza».

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Auguri a Gigi Turci, che compie oggi 51 anni!

Auguri a Gigi Turci, che compie oggi 51 anni!