fbpx
Game over allo Zini
Game over allo Zini

Le pagelle di Cremonese-Ascoli, terminata 0-1 per gli ospiti: espulso Montalto nel finale di partita, pessima prestazione dei grigiorossi.

RAVAGLIA, voto 5
Nel primo tempo si mette in mostra solo per un rilancio che quasi manda in porta Strefezza. Si allunga in ritardo sul tiro di Rosseti che non sembra irresistibile.

MOGOS, voto 6
D’Elia gli scappa un paio di volte, poi gli prende le misure. Prova a spingere senza trovare gli spazi giusti per arrivare sul fondo.

CLAITON, voto 5.5
Regala una punizione pericolosa dal limite all’Ascoli, Ninkovic non la sfrutta. Non impeccabile nella ripresa quando perde diversi palloni per banali errori tecnici.

CARACCIOLO, voto 6
Reagisce bene allo sfortunato esordio di Cosenza, sostituendo a dovere lo squalificato Terranova. L’Ascoli davanti combina poco oltre al gol.

MIGLIORE, voto 6
Si riprende la fascia lasciata a Renzetti a Cosenza: è più continuo di Mogos in fase offensiva, pregevoli un paio di giocate in uscita palla al piede.

PICCOLO, voto 5.5
Spostato a destra per liberarlo al tiro, combina poco e nulla. Sua l’unica conclusione nello specchio del match, se non altro prova a reagire nella ripresa.

ARINI, voto 5.5
Il samurai torna in mezzo al campo a portare la sua corsa e la sua energia. Sostiene da solo il peso del centrocampo, anche se si lascia saltare con troppa facilità da Rosseti in occasione del gol.

CASTAGNETTI, voto 5
Fisicamente è ancora indietro anni luce, non ha il passo degli altri centrocampisti. Al momento è un lusso che la Cremo non può permettersi.

SODDIMO, voto 4.5
Tornato nel ruolo che l’ha reso grande, non riesce a incidere sulla partita: troppi errori tecnici e di valutazione, oltre al gol sbagliato sul regalo di Milinkovic.

STREFEZZA, voto 5
Schierato seconda punta, lotta oltre i propri limiti fisici. Si spegne quando viene spostato sulla sinistra, esce per far spazio a Montalto.

CARRETTA, voto 4.5
La partita non è delle più facili, soprattutto perché da dietro arrivano solo palle alte. Lui però si incaponisce in azioni solitarie che conclude con errore tecnici fin troppo evidenti.

 

Sono entrati:

LONGO, voto 5
Entra per aumentare la fisicità dell’attacco grigiorosso: compito fallito, fa rimpiangere Strefezza nel gioco di sponde per i compagni.

MONTALTO, voto 4
Rientra in campo dopo l’ennesimo infortunio e perde la testa entrando in maniera scriteriata su Addae.

EMMERS, sv.

 

L’allenatore:

RASTELLI, voto 4.5
È vero, l’Ascoli segna al primo tiro in porta. Eppure la Cremo calcia solo una volta verso lo specchio di Milinkovic. Non convincono alcune scelte: l’attacco leggero su un campo in brutte condizioni (per di più servito solo con palloni alti), la scelta di Carretta in campo 90’ contro un avversario chiuso in difesa. Un risultato negativo a Salerno potrebbe far saltare la sua panchina.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole

Napoli-Cremonese 3-3, i top dell’amichevole