fbpx
Empoli, la vetta è vicina
Empoli, la vetta è vicina

Vi presentiamo l’Empoli, prossima avversaria della Cremonese nell’ottava giornata di Serie B 2019/2020. I toscani inseguono il Benevento a una lunghezza

Cinquanta milioni di buoni motivi per sperare nella Serie A. Tanto ha incassato l’Empoli dalle cessioni dei suoi elementi più importanti della scorsa stagione. E se a questi aggiungiamo i 15 milioni del paracadute per le retrocesse e altrettanti che incasserà tra un anno e mezzo dal Sassuolo per il riscatto di Traore, capiamo di essere di fronte a una vera e propria potenza per la categoria.

I toscani, però, sembrano aver adottato una politica piuttosto conservativa. Tra i pali Brignoli del Palermo ha ereditato il posto di Dragowski, in difesa al posto di Di Lorenzo è stato preso Gazzola a parametro zero dal Parma (ma finora è stato schierato Veseli), mentre come centrale è stato “riciclato” il cremonese Romagnoli.

La linea mediana è il reparto che più di tutti ha subito modifiche. Dezi e Stulac dal Parma, Bandinelli dal Sassuolo (squalificato in vista della prossima gara) e Laribi dal Verona sono i nuovi innesti per il 4-3-1-2 di Bucchi, mentre per l’attacco il colpo è rappresentato da Leonardo Mancuso (bomber con 4 centri), strappato alla Juventus (era a Pescara in prestito) per 4,5 milioni di euro. L’altro posto se lo contendono La Gumina e Moreo, arrivati entrambi dal Palermo: il primo un anno fa per 9 milioni di euro, il secondo quest’anno a parametro zero dopo il fallimento dei rosanero. Entrambi dovrebbero saltare la sfida di domenica con la Cremonese per infortunio.

Gli azzurri hanno conosciuto l’amaro sapore della sconfitta soltanto alla settima giornata, ovvero l’ultima, contro il Pordenone di Tesser. Prima ne ha vinte quattro contro Juve Stabia, Cittadella, Pisa e Perugia, più due pareggi contro Chievo Verona e Crotone: per trovare un’altra sconfitta dei toscani in Serie B bisogna ritornare alla stagione 2017/18, quando l’11 novembre 2017 persero per 2-1 con la Pro Vercelli. Attualmente occupa la seconda posizione con 14 punti (a -1 dal Benevento) assieme a Crotone, Salernitana e Perugia.

Nicolò Casali
Nicolò Casali

Potrebbe interessarti anche:

Salernitana, con mister Ventura si sogna

Salernitana, con mister Ventura si sogna