fbpx
Dietrofront Gaetano: quale modulo con Pecchia?
Dietrofront Gaetano: quale modulo con Pecchia?

Gianluca Gaetano potrebbe restare alla Cremonese dopo le voci che lo volevano in procinto di passare al Pordenone di Attilio Tesser

Il cambio di allenatore alla guida della Cremonese potrebbe favorire la permanenza di Gianluca Gaetano all’ombra del Torrazzo. Nonostante il pressing del Pordenone, con tanto di esternazioni molto chiare del presidente Lovisa, il nuovo tecnico grigiorosso, Fabio Pecchia, sembra credere nelle qualità del fantasista napoletano che, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe stato tolto dal mercato.

REBUS MODULO – Come dichiarato dallo stesso Pecchia, si partirà dalla linea a quattro dietro, e il resto si vedrà, anche in base alle possibilità che offrirà il mercato. Per proseguire con il 4-3-3 servirebbero almeno un esterno offensivo mancino (pur sapendo che sia Celar che Pinato sono stati adattati a quell’impiego), mentre per quanto riguarda l’attacco tanto dipenderà anche dalle uscite di giocatori con ingaggi importanti. Ciofani e Ceravolo su tutti, senza dimenticare Strizzolo, richiesto dal Cosenza (lunghissima la lista di nomi accostati ai calabresi).

IMPIEGHI – Con il 4-3-3 Gaetano difficilmente troverebbe spazio. L’esperienza di Bisoli in panchina insegna: non ha praticamente mai voluto provare il classe 2000 da interno di centrocampo, al massimo esterno del tridente, senza però mai incidere. Per questo il nuovo mister potrebbe mettere al vaglio due ipotesi: il ritorno del 4-3-1-2 di inizio stagione, oppure il 4-2-3-1 visto nelle ultime uscite (ma con Gaetano spesso e volentieri escluso dall’undici iniziale). Insomma, il talento – rinvigorito dal cambio di gestione – potrebbe rimettersi a servizio delle punte per vie centrali. E si spera in una “linfa” nuova, con centravanti nuovi.

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: