fbpx
Cremonese tra le regine di cambi nei Top 5 campionati europei
Cremonese tra le regine di cambi nei Top 5 campionati europei

La Cremonese è una delle squadre che cambia di più, sia a gara in corso che nella formazione titolare. Il dato

Un po’ come le scale di Hogwarts, alla Cremonese piace cambiare. Il portale di data analysis legata al calcio Soccerment ha analizzato come e quanto le squadre dei 5 maggiori campionati europei (Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra) cambiano sia nella formazione iniziale che a partita in corso. Il risultato, pubblicato su Twitter, mostra che i grigiorossi sono una delle squadre più “instabili” d’Europa sotto questo punto di vista.

CREMO INTRUSA – La ricerca prende in considerazione due dati: il numero di sostituzioni a partita in corso (asse Y) e il numero di giocatori cambiati tra la formazione titolare e quella precedente di campionato (asse X). Nel primo caso la Cremonese è in piena media da Serie A (ossia sfrutta quasi sempre le cinque sostituzioni), mentre nella seconda variabile è una vera propria intrusa, con i cambi di formazione tra una gara e l’altra che sono in media 3,5 (ossia tra i tre e i quattro a partita).

IL MOTIVO – Come si spiega questo dato? Sicuramente ha inciso la folta rosa dei grigiorossi ad inizio campionato (con oltre 30 elementi), ma anche la difficoltà riscontrata da Alvini prima e Ballardini poi nel trovare la cosiddetta “formazione tipo”. L’arrivo in semifinale di Coppa Italia ha portato ad altro turnover, e non è un caso che le squadre che cambiano di più in Europa siano proprio quelle con una rosa ampia e più competizioni da giocare (Fiorentina, Milan, Real Madrid, Chelsea, Siviglia ecc.). Curioso il caso del Real Valladolid, 14° nella Liga spagnola che oltre a fare sempre 5 sostituzioni cambia in media 4 giocatori nella propria formazione titolare.

Lorenzo Coelli

Redattore e Social Media Manager

Potrebbe interessarti anche: