Cremonese-Renate, Top&Flop: Strefezza il migliore
Cremonese-Renate, Top&Flop: Strefezza il migliore

Vi presentiamo i Top e i Flop di Cremonese-Renate, match amichevole conclusosi sul risultato di 2-0 in favore dei grigiorossi. Bene la fase offensiva

Comincia con una vittoria in amichevole il 2019 grigiorosso. La Cremonese si è infatti imposta per 2-0 sul Renate grazie alle reti messa a segno da Castrovilli e Piccolo su calcio di rigore, una per tempo. I grigiorossi hanno sfruttato il match amichevole per mettere benzina nelle gambe e prepararsi al meglio alla sfida con il Pescara di domenica prossima in campionato (ore 21, Stadio Adriatico).

DIFESA COLLAUDATA – I difensori della Cremo hanno vissuto gran parte della partita da spettatori. Agazzi è stato chiamato in causa poche volte, Claiton e Terranova hanno confermato la loro grande intesa mentre Mogos e Migliore hanno garantito, come spesso abbiamo visto in questa stagione, le solite cavalcate offensive (con anche un paio di conclusioni da parte dell’ex Ascoli). Da sottolineare l’assist perfetto tra le linee di Migliore per Castrovilli, che ha portato i grigiorossi in vantaggio al 27′ del primo tempo. Nel secondo si sono visti anche Del Fabro (ancora a secco di minuti in campionato) e Renzetti, che non hanno sfigurato. Tanti applausi per il nuovo capitano Claiton, autore di una prestazione maiuscola e in campo per tutti i 90′.

CENTROCAMPO OK – Il centrocampo a quattro con Castrovilli, Arini, Emmers e Soddimo ha lavorato bene. Il Samurai ha lottato senza sosta in mezzo al campo ed è uscito tra gli applausi dei tifosi dopo essere stato sostituito da Greco. Il nuovo acquisto Danilo Soddimo ha mostrato ottimi spunti sulla sinistra, ma si vede che deve ancora trovare l’amalgama con i nuovi compagni. Castrovilli ha dialogato spesso con Mogos, ha trovato un gol di pregevole fattura e anche “pasticciato” un po’ sulla sua corsia. Dopo l’intervallo è sostituito da Boultam, che ha giocato 45 minuti di sostanza senza farsi troppo notare.

ATTACCO IMPREVEDIBILE – L’attacco leggero composto da Piccolo e Strefezza si è mostrato molto vivace e pimpante, rendendosi così imprevedibile agli occhi degli avversari: Il giovane brasiliano, migliore in campo secondo il nostro punto di vista, non ha mai lasciato punti di riferimento ai difensori del Renate e si è spesso dimostrato pericoloso, sia da seconda punta che da esterno quando è entrato Montalto per Soddimo. L’ex Ternana in un paio di circostanze è andato vicino al gol, ha mostrato segnali incoraggianti di ripresa dopo l’infortunio.


Dai nostri inviati a Pizzighettone (CR) Andrea Ferrari e Lorenzo Coelli

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Nessun articolo trovato