fbpx
Cremonese, la Primavera pareggia in extremis col Venezia
Cremonese, la Primavera pareggia in extremis col Venezia

Secondo pareggio consecutivo per la Cremonese Primavera che contro il Venezia non va oltre il 2-2: Gabbiani e Gashi le due reti grigiorosse

Nella ventiseiesima giornata di campionato la Cremonese Primavera pareggia per 2-2 contro il Venezia. Nel primo tempo partono forte i lagunari che impegnano diverse volte l’estremo difensore grigiorosso e al 18’ minuto trovano la rete del vantaggio. Il centrocampista del Venezia, Ibrahima Keita, con un bel traversone pesca in area il proprio compagno, Saad El Haddad, che di testa insacca alle spalle del portiere Sayaih. Al 9’ minuto della ripresa gli arancioneroverdi trovano addirittura il raddoppio. Dopo un contropiede avvolgente, il cross di Berengo trova la sfortunata deviazione del difensore della Cremonese, Dennis Prendi, che porta il Venezia sul 2-0. La Cremonese, però, non demorde e, come successo in occasione della scorsa giornata contro la Spal, preme sull’acceleratore fino a trovare la rete del pareggio. Al 16’ minuto l’arbitro concede un calcio di rigore ai grigiorossi che Gabbiani non sbaglia accorciando le distanze (17 gol in campionato per l’attaccante lodigiano). Il Venezia prova a chiudere la gara con Ladisa che, lanciato a rete, supera il portiere grigiorosso ma si defila troppo calciando a lato. Nel forcing finale, la Cremonese riesce a trovare la rete del pareggio. Eduart Gashi trova lo spiraglio giusto e con un tiro da fuori gonfia la rete per il definitivo 2-2. La squadra di mister Pavesi sale così a quota 65 punti e mantiene l’imbattibilità esterna in questo campionato.

Enrico Girelli

Potrebbe interessarti anche: