fbpx
Cremonese-Pisa 3-4, tabellino e cronaca
Cremonese-Pisa 3-4, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cremonese-Pisa, gara valida per la 22ª giornata del campionato di Serie BKT 2019-2020


SERIE BKT 2019-2020
22° giornata

Venerdì 31 gennaio 2020
Stadio Giovanni Zini

Cremona | Ore 21

CREMONESE-PISA 3-4  (2-1) 
RETI: 3′ Deli (C), 24′ Palombi (C), 36′ Minesso (P), 52′ Masucci (P), 54′ Birindelli (P), 58′ Piccolo (C), 90’+3 Pisano (P)

 

CREMONESE (4-3-2-1): Ravaglia; Bianchetti (63′ Zortea), Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Gustafson, Deli (75′ Gaetano); Piccolo, Palombi (69′ Ceravolo); Ciofani.
A disp.: Volpe, De Bono, Crescenzi, Ravanelli, Kingsley, Boultam, Castagnetti, Valzania, Celar.
All.: Massimo Rastelli

 

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, De Vitis, Benedetti, Lisi; Gucher, Marin, Pinato; Minesso (68′ Siega), Masucci, Vido (84′ Fabbro). 
A disp.:
 Perilli, Dekic, Pisano, Belli, Moscardelli, Perazzolo.
All.: Luca D’Angelo

 

 

ARBITRO: Sig. Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco (Assistenti: Sig. Luigi Rossi di Rovigo e il Sig. Marco Scatragli di Arezzo. Quarto uomo: Sig. Simone Sozza di Seregno)

NOTE: Serata serena allo Zini, non fa neanche freddo. Terreno in buone condizioni. Vido (P) ammonito al 50′ per gioco scorretto. D’Angelo, allenatore del Pisa, ammonito al 59′ per proteste. Piccolo (C) ammonito al 64′ per gioco scorretto. Zortea (C) ammonito al 69′ per gioco scorretto. Pinato (P) ammonito al 84′ per gioco scorretto. Terranova (C) espulso al 90’+2 per doppia ammonizione, la prima per proteste all’89’ e la seconda al 90’+2 per gioco scorretto. Rastelli, allenatore della Cremonese, espulso al 90’+4 per proteste. Spettatori totali: 6.423 (paganti: 2.002; abbonati: 4.421). Incasso partita: 23.085 euro (più quota abbonamenti: 50.977 euro).

AMMONITI: Vido (P), Piccolo (C), Zortea (C), Pinato (P)
ESPULSI: Terranova (C)
ANGOLI: 5-6
RECUPERI: 0′ ; 5′

La cronaca della partita

Mister Rastelli dà continuità come previsto allo schieramento visto contro l’Entella, ma qualche interprete è cambiato. Ad esempio, in difesa rientra Claiton in coppia con Terranova, mentre a destra Bianchetti preferito a Zortea. Per quanto riguarda il centrocampo, recupero lampo per Deli: infortunatosi a Chiavari, è già titolare, segno che il tecnico campano ci crede molto. Valzania in panchina. Tandem Piccolo-Palombi alle spalle di Ciofani. Nel Pisa non ci sono né Caracciolo, né Soddimo, i freschi ex di questa sfida. Si parla di problemi muscolari degli ultimi minuti…

PRIMO TEMPO

1’ – Inizia la partita allo Stadio Zini!
3’ – GOL DELLA CREMONESE, 1-0! Partenza a razzo per la Cremo, gol di Ciccio Deli!
Vantaggio immediato per i grigiorossi: discesa di Arini sul fondo, palla dentro all’area piccola dove l’ex Foggia da pochi passi deve solo spingere la palla in porta. Meglio di così non poteva iniziare l’anticipo di Serie B!
13’ – Primo sussulto del Pisa: cross di Lisi, andato via sulla sinistra, cross in mezzo e colpo di testa di Masucci che esce sopra la traversa.
19’ – Punizione dai 20 metri per il Pisa: Gucher scaraventa contro la barriera, poi tenta la seconda battuta ma incespica sul pallone. Nulla di fatto.
24’ – GOL DELLA CREMONESE, 2-0! Raddoppio grigiorosso con Palombi!
Nasce tutto da un grande recupero palla di Bianchetti, che in proiezione offensiva mette pressione a Marin, gli soffia via il possesso, appoggia in mezzo per Palombi che di prima intenzione buca Gori! Esplode di gioia il popolo della Cremo, quando mai abbiamo visto un doppio vantaggio allo Zini?
28’ – La Cremo vuole sfruttare l’onda positiva: numero di Palombi di tacco per Migliore, quindi staffilata di Piccolo con palla fuori non di molto alla sinistra di Gori.
36’ – GOL DEL PISA, 2-1. Errore madornale di Piccolo in fase difensiva, tutto facile per il gol di Minesso.
Solo in difesa dopo aver ricevuto da Migliore, Piccolo rallenta la manovra e quando cambia gioco si fa intercettare il passaggio da Masucci. Palla che finisce a Vido, quindi ancora a Masucci: Terranova fa opposizione, ma la sfera va al libero Minesso che di destro inganna Ravaglia in uscita. Un gol regalato dai grigiorossi.
45’ – Fine primo tempo: Cremonese-Pisa 2-1.

SECONDO TEMPO

1’ – Comincia la ripresa.
5’ – Ammonito Vido per gioco scorretto su Claiton.
6’ – Importante occasione per la Cremonese: splendido scambio sulla destra con Arini protagonista, scarico dietro per Palombi, che stoppa e poi calcia, colpendo in pieno l’avversario davanti a sé. Azione sfumata.
7’ – GOL DEL PISA, 2-2. Ancora una volta Masucci segna alla Cremonese.
Cross dalla destra sulla ripartenza del Pisa, dopo aver rischiato per il destro di Palombi, Masucci stacca di testa eludendo la marcatura di Claiton (nonostante la notevole differenza di stazza fisica ed altezza) e infila Ravaglia per il pareggio. Esplode la Curva Nord.
9’ – GOL DEL PISA, 2-3. La rimonta si completa con il destro secco di Birindelli.
Cremo che non è scesa in campo nella ripresa: batti e ribatti in area grigiorossa, nessuna pressione sugli attaccanti del Pisa e Birindelli, che si ritrova palla al limite dell’area, scaraventa in rete di destro. Pazzesco allo Zini. Intanto continua la contestazione della Sud nei confronti della società, in modo particolare del direttore generale Armenia.
13’ – GOL DELLA CREMONESE, 3-3! La Cremo è ancora viva, segna Piccolo su punizione!
Punizione dai 25 metri di Piccolo, deviazione della barriera e palla che spiazza nettamente Gori per il 3-3. Ammonito per proteste l’allenatore del Pisa D’Angelo.
15’ – Ottima occasione per la Cremo, bloccata per un fuorigioco dubbio segnalato dal primo assistente. Deli era da solo davanti al portiere avversario pronto a battere a rete.
18’ – Cambio forzato per la Cremo: Zortea prende il posto di Bianchetti.
19’ – Clamorosa occasione per il Pisa: da corner, Pinato si coordina in rovesciata e Ravaglia blocca a terra. Non era semplice, il centrocampista ex Venezia aveva impattato bene.
19’ – Incredibile chance per la Cremo: Migliore va sul fondo, scarico al centro dove Ciofani non arriva per pochi centimetri. Allora c’è Piccolo, che però calcia rasoterra e vede respingersi il tentativo.
19’ – Ammonito Piccolo per fallo tattico.
20’ – Bellissimo momento allo Stadio Zini: la Curva Nord del Pisa espone uno striscione in ricordo della Signora Carla, custode dell’impianto cremonese per una vita, scomparsa qualche settimana fa, e da tutti gli altri settori parte un applauso convinto e sincero.
23’ – Cambio per il Pisa: dentro Siega per Minesso.
24’ – Ammonizione lampo per Zortea per gioco scorretto.
24’ – Cambio per la Cremo: dentro Ceravolo al posto di Palombi.
29’ – Mancino poderoso di Ciofani dai 20 metri, parata di Gori. È pronto Gaetano, intanto, per i grigiorossi.
30’ – Cambio per il Pisa: entra Eros Pisano per De Vitis. Terzo e ultimo cambio per la Cremonese: entra il baby Gaetano al posto di Deli.
32’ – Occasione per il Pisa: pallone in mezzo per Vido, per fortuna colpisce debolmente e Ravaglia para.
37’ – Incredibile allo Stadio Zini: corner a favore per la Cremo, la palla sguscia via sul secondo palo dove Arini, da un centimetro, colpisce la faccia dell’avversario appostato sul palo. Incredulo il Samurai, si mette le mani in testa. Sul ribaltamento di fronte, cross veloce che attraversa tutta l’area di rigore grigiorossa e Birindelli in scivolata non arriva a mettere dentro.
39’ – Ammonito Pinato per gioco scorretto.
39’ – Ultimo cambio Pisa: Fabbro per Vido.
45‘ – Cinque di recupero.
45’+2 – ESPULSO TERRANOVA. Intervento falloso ai danni di un avversario, secondo giallo e Cremo in dieci.
45’+3 – GOL DEL PISA, 3-4. In pieno recupero, dalla punizione, Pisano firma il nuovo vantaggio nerazzurro.
Traversone dalla sinistra, Pisano s’incunea in area di rigore e anche qui, come per il gol di Masucci, va a segno nonostante una statura minuta. Colpaccio del Pisa, Cremo ancora sconfitta! Espulso peraltro mister Rastelli per proteste: chiedeva fallo per un blocco su Arini.
45’+5 – Fine della partita: Cremonese-Pisa 3-4.
Un disastro senza fine. La Cremo dilapida il primo doppio vantaggio stagionale, si fa rimontare sul 2-3 a inizio secondo tempo, pareggia con punizione deviata di Piccolo e in pieno recupero cade ancora. Ennesimo risultato negativo di una stagione da dimenticare. 

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: