fbpx
Cremonese-Cosenza 0-2, tabellino e cronaca
Cremonese-Cosenza 0-2, tabellino e cronaca

Il tabellino completo e la cronaca integrale di Cremonese-Cosenza, gara valida per la 30esima giornata del campionato di Serie BKT 2019-2020


SERIE BKT 2019-2020
30° giornata

Venerdì 26 giugno 2020
Stadio Giovanni Zini

Cremona | Ore 21

CREMONESE-COSENZA 0-2  (0-1) 
RETI: 25′ Rivière (CO), 48′ Baez (CO)

 

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Terranova, Ravanelli, Crescenzi (60′ Celar); Gaetano, Castagnetti (60′ Kingsley), Valzania (83′ Mogos); Palombi (45′ Zortea), Ciofani, Parigini (80′ Ceravolo).
A disp.: De Bono, Volpe, Claiton, Boultam, Gustafson, Arini.
All.: Pierpaolo Bisoli

 

COSENZA (3-4-3): Perina; Idda, Schiavi (68′ Monaco), Legittimo; Casasola, Bruccini, Prezioso (68′ Sciaudone), Bittante; Carretta (83′ Capela), Rivière (83′ Broh), Baez (90’+2 Bahlouli). 
A disp.:
 Saracco, Corsi, D’Orazio, Bahlouli, Kone, Sueva, Aceto.
All.: Roberto Occhiuzzi

 

 

ARBITRO: Sig. Gianluca Aureliano della sezione di Bologna (Assistenti: Sig. Vito Mastrodonato di Molfetta e il Sig. Luigi Lanotte di Barletta. Quarto uomo: Sig. Andrea Colombo di Como)

NOTE: Serata non troppo calda, serena. Terreno in buone condizioni. Casasola (CO) ammonito al 15′ per gioco scorretto. Idda (CO) espulso al 75′ per aver respinto con il braccio una conclusione. Ciofani (CR) si fa neutralizzare dal portiere avversario, al 76′, il calcio di rigore a favore. Kingsley (CR) ammonito all’87’ per gioco scorretto.

AMMONITI: Casasola (CO), Kingsley (CR)
ESPULSI: Idda (CO)
ANGOLI: 5-5
RECUPERI: 0′ , 6′

La cronaca della partita

Per lo scontro diretto per la salvezza Bisoli sceglie lo stesso schieramento visto ad Ascoli, con l’unica eccezione di Gaetano al posto di Deli, out per almeno tre settimane. Parigini nel tridente offensivo insieme a Ciofani e Palombi. Non ci sono sorprese nel Cosenza: Occhiuzzi col 3-4-3, Prezioso ha vinto il ballottaggio con D’Orazio. Gli ex Bruccini e Carretta in campo dal 1’.

PRIMO TEMPO

1’ – Comincia la partita.
2’ – Conclusione dalla lunga distanza di Prezioso, para facile Ravaglia.
3’ – L’ex Carretta parte sulla fascia destra, si mette il pallone sul mancino e lascia partire un missile che però esce molto distante dalla porta grigiorossa.
9’ – Contropiede sciupato dalla Cremo: corner a favore del Cosenza, i grigiorossi ripartono alla grande ma l’aggancio di Parigini sul filtrante di Valzania è da dimenticare. L’ex Torino si sarebbe trovato tutto solo davanti a Perina.
15’ – Ammonizione per Casasola per gioco scorretto su Crescenzi.
16’ – Grandissima occasione per la Cremo: assist di Gaetano, dopo un bel dribbling, per Valzania, che però scaraventa alle stelle solo davanti a Perina. Gigantesca palla gol che nasce da una giocata di qualità del talentino scuola Napoli.
22’ – Si fa rivedere in avanti il Cosenza: manovra avvolgente con cross a ripetizione, sulla respinta di uno di questi tiro potente di Bruccini – specialità della casa – e palla alta.
25’ – GOL DEL COSENZA, 0-1. Ancora una volta Rivière segna alla Cremo.
Imbucata perfetta di Prezioso col destro per Rivière, molto astuto ad andar via alla marcatura di Terranova, e tocco con la punta a ingannare Ravaglia per l’ex Monaco. Ospiti avanti.
29’ – Il Cosenza sembra averne molto di più, i grigiorossi faticano a capire i movimenti repentini degli avversari, che giocano soprattutto dalla parte di Casasola e Carretta.
30’ – La Cremo pare aver subìto il colpo, il Cosenza in super pressing per il raddoppio. Bisoli urla: vuol vedere la squadra.
32’ – TRAVERSA INCREDIBILE DELLA CREMONESE! Cross al bacio dalla destra di Bianchetti, stacca perfettamente Daniel Ciofani ma il pallone colpisce in pieno il legno sopra la porta di Perina. La palla torna sulla testa dell’ex Frosinone, che in contrasto con Casasola e Parigini colpisce ancora di testa ma mette a lato. Improvvisamente ecco i grigiorossi.
34’ – Calcio di punizione dal limite di Carretta, centra in pieno la barriera.
38’ – Clamoroso errore di Parigini: sotto porta, col destro si divora il pareggio, buttando la palla in Curva Nord. Era solo, servito sul piatto d’argento da Gaetano.
42’ – Conclusione velleitaria di Gaetano da 30 metri, palla abbondantemente a lato.
45’ – Fine primo tempo: Cremo-Cosenza 0-1. Brutto primo tempo per i grigiorossi.

SECONDO TEMPO

1’ – Si ricomincia con Zortea al posto di Palombi, non fra i migliori per la Cremo.
3’ – GOL DEL COSENZA, 0-2. Immediato raddoppio per i calabresi con Baez.
Traversone da destra dell’imprendibile Casasola, stacca Baez più in alto di Bianchetti e insacca il raddoppio con l’aiuto della gol line technology. Ravaglia aveva parato, ma non è bastato: il pallone varca la linea, esultano gli uomini di Occhiuzzi. Notte fonda allo Zini.
7’ – Incredibile occasione per la Cremo, ancora sciupata: uno-due perfetto Gaetano-Ciofani, sbilenca conclusione mancina del classe 2000 che mette in diagonale sul fondo. È il quarto gol che la Cremo si mangia in questo match.
8’ – Altra chance buttata al vento dalla Cremo: Parigini trova il pertugio per Ciofani, botta di mancino da dimenticare. Ed era in buonissima posizione.
14’ – Preciso suggerimento di Gaetano per Parigini, che resta però imbambolato e non calcia a rete. Si salva la difesa cosentina.
15’ – Doppio cambio Cremo: Celar e Kingsley per Crescenzi e Castagnetti. Zortea si adatta a terzino sinistro.
17’ – Mancino di Celar dal limite, palla a lato.
23’ – Doppio cambio Cosenza: Monaco e Sciaudone per Schiavi e Prezioso.
28’ – Grande occasione per la Cremo: cross di Bianchetti, sponda di Ciofani per Valzania, tiro potente e deviazione in angolo da parte della difesa.
30’ – CALCIO DI RIGORE PER LA CREMO E COSENZA IN DIECI. Ennesimo traversone di Bianchetti, Ciofani impatta di testa ma trova la respinta con la mano di Idda. L’arbitro fischia subito il calcio di rigore ed espelle il difensore del Cosenza. Può riaprirla la Cremo, alla battuta va lo stesso ex Frosinone.
31’ – CIOFANI SBAGLIA IL CALCIO DI RIGORE. Come a Venezia alla prima giornata, l’attaccante si fa respingere il tiro dal dischetto dal portiere avversario. Resta tutto invariato allo Zini.
35’ – Cambio Cremo: Ceravolo per Parigini.
37’ – Girata di Ciofani, palla alta in Curva Sud.
38’ – Doppio cambio Cosenza: Capela e Broh per Carretta e Rivière. Nella Cremo entra Mogos per Valzania.
42‘ – Ammonizione per Kingsley per gioco scorretto.
45‘ – Destro di Sciaudone da fuori, palla a lato. Sei di recupero allo Zini
45’+2 – Cambio Cosenza: Bahlouli al posto di Baez.
45’+6 – Fine della partita: Cremonese-Cosenza 0-2. 
Tornano gli spettri della retrocessione per la Cremonese, che perde la terza gara casalinga consecutiva contro un Cosenza più vispo ed efficace. Grigiorossi impacciati, tante le occasioni create ma è tornato il solito problema del gol: nessuno riesce a buttarla dentro, nemmeno quando Ciofani dispone di un calcio di rigore a favore a un quarto d’ora dalla fine. La Cremo rientra nei playout, a -3 dal Venezia (prima squadra fuori dalla zona calda) e con i Lupi – proprio loro – alle calcagna…

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche: