fbpx
Cremonese, chi è Michele Collocolo
Cremonese, chi è Michele Collocolo

Vi presentiamo Michele Collocolo, nuovo centrocampista della Cremonese, arrivato dall’Ascoli a titolo definitivo

Altro innesto a centrocampo per la Cremonese, si tratta di Michele Collocolo, arrivato dall’Ascoli per una cifra che, secondo i rumors, sarebbe leggermente inferiore ai 2 milioni di euro.

STORIA – Nasce a Taranto l’8 novembre del 1999 e cresce nel settore giovanile del Cosenza, con cui disputa 3 partite in 3 anni in Serie C. Nel 2018 va in prestito al Francavilla FC (società lucana che militava in Serie D), dove segna 1 gol in 29 presenze. Torna in C con la maglia del Rende, segna 1 gol in 30 presenze (compresi i playout), ma non riesce a evitare la retrocessione. Passa dunque al Cesena, e qui il bottino inizia a lievitare. Sono 3 i gol in 29 presenze, numeri che gli valgono le attenzioni dell’Ascoli che gli apre le porte della Serie B. Nel 2021-22 trova parecchio spazio con i bianconeri e contribuisce alla grande cavalcata che li vedrà approdare ai playoff, mentre in questa stagione si afferma come uno dei migliori centrocampisti del campionato migliorando anche il proprio record personale di gol (4, a cui vanno aggiunti 6 assist). Un’annata che lo rende obiettivo di mercato di parecchie squadre, di Serie B ma anche di Serie A (Cagliari e Salernitana su tutte).

RUOLO – Nato come centrocampista centrale, ad Ascoli ha dato il suo meglio agendo da mezzala destra del 4-3-1-2 di Sottil (prima) e Breda (poi), ma anche del 3-5-2 di Bucchi, crescendo anche dal punto di vista della finalizzazione e passando da mediano a centrocampista box-to-box. Fa delle incursioni il suo punto di forza, però non è detto che possa avere un ruolo da titolare assoluto nello scacchiere di Ballardini, anche se qualche garanzia l’avrà sicuramente avuta con tutta la concorrenza che c’era.

Nicolò Casali

Redattore

Potrebbe interessarti anche: