fbpx
Cremonese-Benevento, le probabili formazioni
Cremonese-Benevento, le probabili formazioni

Ecco le possibili formazioni di Cremonese e Benevento che scenderanno in campo nel pomeriggio allo Stadio Zini per la ventinovesima giornata di B

La prima allo Stadio Zini dopo l’emergenza coronavirus, senza dimenticare quello che è successo, specialmente nel nostro territorio. Le oltre 1.100 vittime della provincia di Cremona verranno infatti sempre ricordate, peraltro con una scritta sulle divise dei grigiorossi che scenderanno in campo (verranno poi messe all’asta, anche quelle degli indisponibili). La Cremonese affronta il Benevento, la corazzata che ha letteralmente ucciso il campionato, ad un passo dall’aritmetica promozione in Serie A. Il non aver avuto altre partite nelle gambe, a dispetto dei ragazzi di Bisoli, potrebbe giocare a sfavore dei sanniti, ma la rosa è di una qualità talmente elevata che non ha praticamente mai palesato difetti in questa stagione. La Cremo punta sull’effetto Bisoli.

QUI CREMONA – Mister Bisoli non recupera né Piccolo né Migliore, ma potrà usufruire di Kingsley, che è fuori dal match di novembre contro il Pescara. Probabile il suo impiego a gara in corso, per uno dei cinque cambi a disposizione. Nel 4-3-3 ormai consolidato, non dovrebbero esserci cambi nella linea difensiva: Ravaglia fra i pali, Bianchetti e Crescenzi terzini, in mezzo la coppia formata da Terranova e Ravanelli. A centrocampo certo di un posto Castagnetti davanti alla difesa, mentre ai suoi lati ci saranno Valzania da una parte e uno fra Arini, Deli e Gaetano dall’altra. Il talento in prestito dal Napoli però potrebbe anche dare il cambio a Palombi come attaccante esterno di destra. Tridente completato con Ceravolo in mezzo e l’ex Parigini sul versante sinistro.

QUI BENEVENTO – Mister Pippo Inzaghi deve fare sicuramente a meno di Antei e Sanogo, lungodegenti, ma anche del centrocampista Viola e del terzino Letizia, che erano dati per acciaccati già in settimana. La rosa è comunque di livelli importantissimi e non farà fatica l’allenatore a trovare degni sostituti. Il tecnico piacentino dovrebbe puntare sul 4-3-2-1: Montipò fra i pali, difesa con capitan Maggio sulla destra, Caldirola e Tuia in mezzo e Barba spostato a sinistra; in mezzo al campo, complice l’assenza di Viola, Schiattarella ed Hetemaj mezzali con Del Pinto davanti alla retroguardia. Davanti c’è l’imbarazzo della scelta: Insigne e Sau dovrebbero giocare a supporto di Moncini, ma scalpita anche l’ex Coda, letale contro i grigiorossi. Scaldano i motori anche Kragl e Improta, disponibili peraltro nel caso in cui venisse scelto il 4-4-2: sarebbero gli esterni di centrocampo, ai lati di Del Pinto-Schiattarella.

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Bianchetti, Terranova, Ravanelli, Crescenzi; Arini, Castagnetti, Valzania; Palombi, Ceravolo, Parigini. All. Bisoli.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Caldirola, Tuia, Barba; Hetemaj, Del Pinto, Schiattarella; Insigne, Sau; Moncini. All. Inzaghi.

Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, ipotesi Dimaro per il ritiro estivo

Cremonese, ipotesi Dimaro per il ritiro estivo