Cremonese ai playoff se…
Cremonese ai playoff se…

La vittoria del Foggia sul Perugia conclude la 37° giornata di B e permette di chiarire le combinazioni per vedere la Cremo ai playoff: vediamole insieme

Dove eravamo rimasti? Il pareggio tra Cremonese e Brescia ha permesso ai grigiorossi di mantenere l’ottava posizione in classifica anche per la 37° giornata, ma la sconfitta di stasera del Perugia sul campo del Foggia (1-0 il risultato finale, gol decisivo dell’ex grigiorosso Greco su rigore) ci permette di definire più chiaramente ciò che la Cremonese dovrà fare sabato prossimo al Curi per assicurarsi un posto nei playoff. Attualmente la classifica vede il Pescara 5° a quota 52 (e praticamente certo dei playoff), Spezia a 51, Cittadella a 50, Cremonese e Hellas Verona a 49 (con i grigiorossi in vantaggio per la differenza reti, +6 vs +2) e Perugia a 47.

Questo il programma dell’ultima giornata:

Verona-Foggia
Palermo-Cittadella
Perugia-Cremonese

La Cremonese si qualifica ai playoff se:

  1. VINCE A PERUGIA – Una vittoria dei grigiorossi al Curi permetterebbe agli uomini di Rastelli di non guardare in casa degli altri: la Cremo si porterebbe a quota 52 e anche se l’Hellas dovesse sconfiggere il Foggia la differenza reti sarebbe a favore dei grigiorossi (l’unica eccezione sarebbe qualora l’Hellas vincesse con almeno 6 gol di scarto col Foggia). Il posto nei playoff sarebbe dunque sigillato, la posizione dipenderà invece dai risultati degli altri campi.
  2. PAREGGIA A PERUGIA E IL VERONA NON VINCE CON IL FOGGIA – Se i grigiorossi non riuscissero ad andare oltre il pareggio in casa del Perugia la situazione si farebbe più intricata. La Cremonese salirebbe a 50 punti, ma per rimanere attaccati al treno playoff sarebbe necessario che l’Hellas Verona perda o pareggi con il Foggia. A quel punto i veneti rimarrebbero a 49 oppure salirebbero a pari merito con la Cremo a 50. Ma, come detto, la squadra di Rastelli ha una migliore differenza reti rispetto a quella di Aglietti.
  3. PAREGGIA A PERUGIA E IL CITTADELLA PERDE A PALERMO – Esiste anche un caso in cui, pareggiando al Curi, i grigiorossi rimangono in zona playoff anche con il Verona vincente in casa contro il Foggia. Il Cittadella dovrebbe perdere al Barbera di Palermo, con i rosanero sono ancora in lizza per la promozione diretta. In caso di sconfitta degli uomini di Venturato, essi si troverebbero infatti a pari punti con i grigiorossi ma in svantaggio per gli scontri diretti.

Una sconfitta in Umbria cancellerebbe il sogno playoff della Cremonese: gli uomini di Nesta salirebbero a 50 punti scavalcando proprio i grigiorossi, che quindi si ritroverebbero a prescindere al di fuori della zona playoff, indipendentemente dai risultati di Hellas e Cittadella. La Cremo ha dunque il destino nelle proprie mani: sabato l’occasione è ghiottissima, e una squadra che ha collezionato 22 punti nelle ultime 10 partite non vorrà di sicuro vedere svanire i propri sogni ad un passo da un traguardo che fino a qualche settimana fa sembrava impensabile.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche:

Serie B, difficile che Di Carlo rimanga al Chievo

Serie B, difficile che Di Carlo rimanga al Chievo

Serie B, Nesta lascia Perugia. Chi al suo posto?

Serie B, Nesta lascia Perugia. Chi al suo posto?