fbpx
Cremo, allo Zini una bassa media spettatori
Cremo, allo Zini una bassa media spettatori

Allo stadio Zini, dopo quattro giornate, la media degli spettatori si attesta infatti intorno alle 2.797 persone

La Cremonese non poteva iniziare la stagione nel migliore dei modi: 5 vittorie su 7, 15 punti totalizzati e secondo posto solitario in classifica. Lo stadio Zini si è dimostrato inoltre essere un fortino per la Cremo, dal momento che la squadra grigiorossa ha totalizzato 3 vittorie su 4 tra le mura amiche. L’impianto, che normalmente può accogliere circa 16mila persone, a causa delle limitazioni imposte dalla pandemia ne può ora contenere la metà, circa 7mila. Le vendite dei biglietti però, per le partite in casa, sono andate però un po’ a rilento.

ANALISILa media allo Stadio Zini, dopo sette turni di cui quattro casalinghi, si attesta sulle 2.797 persone. Il picco è stato raggiunto nella sfida contro il Perugia, con oltre 3.000 spettatori presenti allo stadio, mentre il minimo è stato in occasione della sfida tra Cremonese e Lecce, alla prima di campionato, con appena 2.372 paganti. È stata fatta inoltre una classifica della media spettatori della stagione 2021-2022 di Serie B e la Cremonese si colloca al quattordicesimo posto, appena sopra il Monza. Alla guida di questa classifica troviamo il Lecce, con una media spettatori di oltre 6.500 tifosi.

FATTORI DETERMINANTI – È anche giusto sottolineare, però, sia le differenti capienze degli impianti ma anche il numero di abitanti per ogni provincia o città. Per esempio, la provincia di Lecce conta quasi 800mila abitanti e quasi tutti si rifanno ai giallorossi, mentre quella di Cremona ne conta all’incirca 360mila e non tutti (purtroppo!) sono grigiorossi. Detto questo, ora che il governo dovrebbe ampliare la capienza al 75%, confidiamo in una presenza ancora più massiccia allo Stadio Zini. La prossima gara andrà in scena proprio in casa, domenica 17 ottobre alle ore 14, contro il Benevento e già si prevede un leggero aumento di spettatori dettato proprio dal fantastico inizio della squadra grigiorossa.

Avatar
Niccolo Poli

Potrebbe interessarti anche:

Cosenza-Cremonese, i convocati di Pecchia

Cosenza-Cremonese, i convocati di Pecchia