fbpx
Cremo, Volpe si scalda per il Cittadella
Cremo, Volpe si scalda per il Cittadella

Viste le situazioni dubbie di Agazzi e Ravaglia, ecco che potrebbe scattare l’ora di Giacomo Volpe, il terzo portiere grigiorosso ex Gubbio

Giacomo Volpe si scalda in vista della sfida di domani pomeriggio tra Cremonese e Cittadella. Sì, perché nell’ultima settimana di lavoro in casa grigiorossa è si è fatta viva l’ipotesi che a difendere i pali della Cremo sia proprio Volpe, estremo difensore classe 1996 all’ombra del Torrazzo da ormai un’anno e mezzo. Per il portierone piemontese scuola Juventus si tratterebbe dell’esordio assoluto e con la maglia grigiorossa e in Serie B, in quanto nel corso della sua carriera da professionista al Gubbio ha giocato solamente in D e C (con 98 presenze all’attivo).

CHANCE – Gli infortuni in successione di Michael Agazzi e Nicola Ravaglia avevano già allarmato il 23enne di Biella, che lunedì contro l’Ascoli aveva completato il riscaldamento ed era pronto ad entrare in campo per sostituire l’ex Parma privo di sensi. Nel corso della settimana entrambi i portieri acciaccati hanno svolto lavoro personalizzato, e sarebbe dunque comprensibile se mister Rastelli decidesse di puntare su Volpe, più fresco e in condizione. A rafforzare ulteriormente questa ipotesi, mercoledì Ravaglia ha descritto il suo recupero per domani una “corsa contro il tempo”, nonostante la sua grande voglia. Considerando che, come spesso capita, Rastelli è stato molto criptico per quanto riguarda la formazione anti-Cittadella, non resta che aspettare l’annuncio delle formazioni. Sicuramente vedere Volpe titolare dal primo minuto sarebbe una grande soddisfazione per l’ex Juve, che da 15 mesi lavora con impegno e dedizione in attesa della chance giusta.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Collaboratore

Potrebbe interessarti anche: