fbpx
Cremo, striscione contro la società al Centro Arvedi
Cremo, striscione contro la società al Centro Arvedi

Il messaggio di alcuni tifosi che nella serata di mercoledì, giorno dell’esonero di Baroni e del ritorno di Rastelli, hanno lasciato al Centro Arvedi

Circola in queste ore la fotografia di uno striscione che, nella serata di mercoledì 8 gennaio, giorno dell’esonero di mister Baroni (il quale aveva diretto la seduta di allenamento mattutina) e del ritorno di Rastelli, è stato esposto sul cancello di entrata del Centro Sportivo Arvedi da parte di alcuni tifosi della Cremonese, stanchi dei continui ribaltoni in casa grigiorossa e di una società che, a detta degli stessi, “fa ridere”. È proprio questo il messaggio scritto sul telo bianco: “Con questa società C1 viene da ridere”, con evidente riferimento al fatto che, se non ci si dà una svegliata nell’immediato, si rischia pesantemente di tornare in Lega Pro. In estate sono stati spesi milioni per rifare la squadra e per puntare alla Serie A, ma in questo momento la situazione è critica: la Cremonese si appresta a iniziare il girone di ritorno in piena zona playout (certo, bisognerà poi recuperare la trasferta di La Spezia).

centro sportivo striscione

Redazione
Redazione

Potrebbe interessarti anche:

Auguri Piccolo, esterno dal mancino micidiale

Auguri Piccolo, esterno dal mancino micidiale