fbpx
Cremo, si prospetta un lungo stop
Cremo, si prospetta un lungo stop

L’emergenza coronavirus che ha fatto rinviare la gara contro l’Ascoli probabilmente costringerà la Cremo a saltare anche le prossime due gare di campionato

L’emergenza coronavirus sta inevitabilmente avendo i suoi effetti collaterali anche nel mondo dello sport. Mentre i casi continuano a salire, le contromisure si fanno sempre più drastiche: ieri sera il governo ha disposto il rinvio di tutte le manifestazioni sportive in Lombardia e Veneto, comprese tre gare di Serie A (a cui si è aggiunta Torino-Parma nella giornata di oggi).

RINVIO ASCOLI – La Cremo ha già subito il rinvio di una partita, quella di ieri contro l’Ascoli. Una decisione presa dal Comitato Tecnico regionale Gores per tutelare la salute pubblica. Il rinvio ha suscitato lo scalpore della società che si è vista comunicare la decisione poco prima della partita, mentre i tifosi sono stati costretti a fare inversione di marcia a pochi chilometri da Ascoli. A destare perplessità è stata soprattutto la diversità di metri di giudizio: mentre la Cremo tornava in Lombardia, la Pergolettese giocava regolarmente sul campo del Renate mentre il Cittadella vinceva 3-0 contro la Juve Stabia (a soli 50 km dal focolaio di Vo’ Euganeo).

QUANDO IN CAMPO? – Difficile stabilire ora quando la Cremo tornerà in campo, anche se pare probabile che lo stop forzato sia prolungato. Il calendario infatti non viene incontro ai grigiorossi, che salteranno anche la sfida di Cittadella (leggi l’ordinanza del governatore del Veneto). Data la situazione in costante peggioramento (al momento in cui scriviamo sono stati superati i 130 casi, di cui 89 in Lombardia). Anche il successivo turno infrasettimanale è a rischio: martedì 3 marzo è in programma Cremonese-Empoli allo Zini. Potrebbe essere disputata invece la gara successiva, quella del 7 marzo a Frosinone, gara alla quale la Cremo si presenterebbe senza gare ufficiali nei precedenti 20 giorni.

Da verificare la situazione al Centro Arvedi per quanto riguarda gli allenamenti della squadra che per ora non sono stati messi in discussione. La situazione è comunque in costante aggiornamento, restate sintonizzati sui nostri canali per tutte le ultime novità.

Nicola Guarneri
Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche:

Coronavirus, Pillon lascia il Cosenza

Coronavirus, Pillon lascia il Cosenza