fbpx
Cremo, non sei più il peggior attacco della Serie B
Cremo, non sei più il peggior attacco della Serie B

La Cremonese non è più il peggior attacco della Serie B. Dopo la manita rifilata al Trapani la Cremo passa il titolo di peggior attacco del torneo cadetto  al Livorno

La Cremonese non è più il peggior attacco della Serie B. Dopo la manita rifilata al Trapani la Cremo è diventata il quarto peggior attacco della cadetteria con 24 gol in 24 partite, superando Livorno, Venezia e Trapani. I grigiorossi sembrano aver risolto il problema principale del loro campionato: fare gol. Nelle ultime cinque uscite (contro Entella, Pisa, Crotone, Spezia e Trapani) sono state ben 11 le reti messe a segno. Tutti stanno ancora aspettando i già tanto citati Ceravolo e Ciofani, andati in gol solamente due volte a testa in campionato. Piccolo sembra non aver ancora ingranato pienamente dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per lungo tempo. Bene invece Palombi, che con la doppietta di ieri si conferma capocannoniere raggiungendo quota 5 gol.

FORZE FRESCHE – Una delle principali mancanze dei grigiorossi fin qui è stata la poca brillantezza negli ultimi 30 metri di campo. A gennaio sono arrivati in prestito due giovani di assoluto livello per la Serie B: Vittorio Parigini e Gianluca Gaetano. Dal loro arrivo entrambi hanno dato il loro contributo di freschezza e imprevedibilità fornendo gol e assist al reparto offensivo.

Tommaso Somenzi

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese, ipotesi Dimaro per il ritiro estivo

Cremonese, ipotesi Dimaro per il ritiro estivo