fbpx
Cremo, è qui la festa! La premiazione allo Zini
Cremo, è qui la festa! La premiazione allo Zini

Serata di festa allo Zini dove la Cremo è stata premiata per la promozione in Serie A

Passano i giorni ma ancora ci si stenta a credere. La Cremo è in Serie A! Dopo una stagione pazzesca i grigiorossi sono tornati nel massimo campionato, a 26 anni dall’ultima volta. In serata allo Zini è andata in scena la premiazione per lo storico traguardo.

TUTTI SUL PALCO – La musica di Andrea e Michele di Radio Deejay ci ha messo poco a scaldare un ambiente già caldo. La giornalista Eleonora Busi, presentatrice della serata, ha chiamato uno ad uno tutti i grigiorossi sul palco della premiazione, dove ad attenderli c’era il presidente della Lega B Mauro Balata. Sono arrivati per primi i membri della dirigenza, guidati dal consigliere strategico Ariedo Braida. Subito dopo è toccato a staff tecnico e giocatori. Dulcis in fundo: gli ultimi a ricevere la medaglia al collo sono stati mister Pecchia, capitan Ciofani e ovviamente il Cavaliere Arvedi, accolto con un boato al grido di “Un Cavaliere, c’è solo un Cavaliere“.

SCOPPIA LA FESTA – Il Cavaliere ha avuto modo di ringraziare giocatori e dirigenza per la promozione, elogiando lo spirito di squadra. La squadra ha poi alzato il trofeo, dando il via alla festa vera e propria. Tutta la Cremonese – Cavalier Arvedi incluso – è corsa sotto la curva a prendere l’affetto dei tifosi. Che hanno ricambiato alzando i decibel. Sono arrivati anche i cori per Pecchia, già nella storia del club, e per Braida. Quando è partito il coro “Ariedo, Ariedo, ancora non ci credo” il consiglieri strategico grigiorosso non si è fatto pregare e ha raggiungo la curva, saltando e battendo le mani a tempo. Braida, in una successiva intervista, ha poi promesso «soluzioni per mantenere la categoria». Il direttore sportivo Giacchetta ha poi rincarato la dose, promettendo «una Cremonese competitiva».

TUTTI IN CAMPO – I giocatori sono poi stati raggiunti da amici e famiglie e la festa è proseguita in campo. Mentre lo Zini piano piano si svuotava, i grigiorossi facevano a gara ad accaparrarsi un fotografo per farsi immortalare con il trofeo sul palco della premiazione. Si è così conclusa una serata magica, la giusta conclusione di un anno fantastico. Per i giocatori sta anche per arrivare il momento del riposo. Nel fine settimana è atteso il rompete le righe e i calciatori lasceranno Cremona per le meritate vacanze. Arriverà anche il tempo del mercato e delle scelte difficili, ma non oggi. Oggi si festeggia la Serie A.

Nicola Guarneri

Direttore Responsabile

Potrebbe interessarti anche: