fbpx
Cremo, difesa in pericolo tra infortuni e diffide
Cremo, difesa in pericolo tra infortuni e diffide

Il giallo di Bianchetti con l’Ascoli mette in difficoltà la Cremonese: tra diffidati e infortunati, la difesa rischia di privarsi di numerosi elementi

Non arrivano buone notizie dalla difesa grigiorossa dopo Cremonese-Ascoli. Non solo per gli errori tecnici che hanno portato alla tripletta di Bajic, ma anche per il rischio concreto che la lista di assenze per le prossime, numerose, gare ravvicinate si allunghi. Oltre ai lunghi infortuni di Alessandro Crescenzi e Michele Fornasier, che resteranno per un po’ lontani dal Centro Arvedi, nelle ultime gare Bisoli ha dovuto rinunciare, sempre per infortunio, a Nadir Zortea e Luca Ravanelli. Situazioni che obbligano il tecnico a pensare ad un piano B, come dichiarato in conferenza stampa, visto che al momento gli unici difensori (ad eccezione dei giovani Primavera) a sua disposizione sono 4: Emanuele Terranova, Alessandro Fiordaliso, Emanuele Valeri e Matteo Bianchetti.

DIFFIDATI  – Una linea difensiva obbligata, che però non è esule da pericoli: sia Terranova che Bianchetti sono infatti diffidati, e al prossimo cartellino giallo dovranno saltare una partita per squalifica. Un fattore che potrebbe condizionare psicologicamente un reparto che in questo campionato ha perso la solidità mostrata nel post lockdown (la Cremonese ha mantenuto la porta inviolata solamente contro il Venezia). Martedì si andrà ad Empoli, in casa di una squadra reduce da uno schiacciante 5-2 sulla Virtus Entella. Un banco di prova importante per la retroguardia grigiorossa: per scalare la classifica bisogna trovare la quadratura anche lì dietro.

Lorenzo Coelli
Lorenzo Coelli

Redattore

Potrebbe interessarti anche:

Cremonese-Perugia, il dato finale degli spettatori

Cremonese-Perugia, il dato finale degli spettatori

Cremo, i precedenti tra Pecchia e Alvini

Cremo, i precedenti tra Pecchia e Alvini

Serie B, Brocchi nuovo mister del Vicenza

Serie B, Brocchi nuovo mister del Vicenza

Vicenza, ufficiale l’esonero di Di Carlo

Vicenza, ufficiale l’esonero di Di Carlo